Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Sale operatorie del 'San Pio' e attività ridotte per le carenze di personale, prime misure della Asl

L'azienda sanitaria Lanciano-Vasto-Chieti interviene a seguito delle denunce del Comitato per la difesa dell'Ospedale

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

La situazione della dotazione organica dell'Anestesia e Rianimazione dell'ospedale 'San Pio da Pietrelcina' di Vasto è stata al centro di un incontro della Direzione aziendale della Asl Lanciano-Vasto-Chieti con il responsabile dell'unità operativa, Bruno Marchese, e il responsabile della Day surgery, Filippo Marinucci.

Già assunti i primi provvedimenti utili a sanare le carenze che hanno causato, nei giorni scorsi, i rallentamenti delle attività che erano stati denunciati dal Comitato per la difesa dell'Ospedale di Vasto. "È in atto - denunciavano i rappresentanti del Comitato - una vera e propria azione di killeraggio da parte della Asl e della Regione nei confronti dell’ospedale di Vasto. Premeditata, lucidamente concepita e perseguita. L’abbiamo già detto ma ne siamo ogni giorno più convinti nel constatare il progressivo degrado del presidio sanitario vastese. L”ultimo caso in ordine di tempo riguarda la sospensione a singhiozzo degli interventi in sala operatoria. Per effetto della carenza di medici anestesisti , mai rimpiazzati, tutto il sistema è andato in crisi e si opera soltanto quando si può e come si può. È una vergogna! Ancor più perché penalizza malati in lista di attesa anche da mesi che forse dovranno recarsi altrove per far fronte alla necessità di intervento. È una vergogna a cui si aggiunge la vergogna di avere un’amministrazione comunale che non fa sentire neanche in questo caso la sua voce ed una politica locale assolutamente dormiente".

"Un’unità - si legge in una nota - è stata già inviata per trasferimento, mentre altre due arriveranno con lo scorrimento della graduatoria per assunzione a tempo determinato. Sono inoltre in corso le procedure per l’espletamento del concorso per l'assunzione a tempo indeterminato di dirigenti medici di Anestesia e Rianimazione nel limite della dotazione organica. Sono state già espletate tutte le procedure amministrative. Nel corso della riunione è stata anche concordata una riorganizzazione delle risorse umane a disposizione al fine di meglio supportare l'attività chirurgica. E' stata quindi disposta una diversa gestione degli ambulatori di consulenza anestesiologica e di terapia del dolore".

«Necessità e carenze ci sono ben chiare - sottolinea il direttore generale della Asl, Pasquale Flacco - non siamo né indifferenti né inerti. Abbiamo adottato le prime misure e l'attività chirurgica è già ripresa regolarmente. Altro personale è in arrivo con le procedure di reclutamento già avviate».

 

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK