Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ambulanze a Vasto, ma per fare benzina bisogna andare a Gissi o sull'A14

Situazione imposta da una convenzione. La Asl, consapevole del disagio, chiede almeno l'attivazione di 'buoni carburante'

Condividi su:

Per fare rifornimento di carburante, le ambulanze del 118 di Vasto devono andare vicino Gissi o, in alternativa, sulla A14.

Sembra incredibile, ma è proprio così. La notizia, confermata dalla Asl di Lanciano-Vasto-Chieti, è filtrata stamane, quando ad apprenderlo sono stati gli utenti del fondamentale servizio di emergenza.

Per rifornirsi di benzina o di gasolio i conducenti delle autolettighe devono raggiungere una stazione di rifornimento lungo la Fondovalle Sinello, ai piedi di Gissi, a una trentina di chilometri da Vasto o spostarsi sulla A14, a Torino di Sangro. Più o meno alla stessa distanza.

E’ colpa o frutto, se preferite, della convenzione stipulata, dopo regolare gara d’appalto, ci mancherebbe, con la compagnia Q8, che assicura il prezzo più vantaggioso. “A causa della chiusura di alcuni impianti del gruppo più vicini – fa sapere la Asl – le ambulanze hanno solo queste due possibilità".

Consapevole del disagio, l’azienda sanitaria ha chiesto tuttavia di attivare buoni carburante.

Davanti a un’emergenza, condizione quasi permanente delle ambulanze, sarebbe un pasticcio, per non dire altro, vedere accendersi all’improvviso la spia della benzina.   

Condividi su:

Seguici su Facebook