Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Etichette adesive chiudipacco per i negozi: un trend cortese e raffinato

Condividi su:

Negli ultimi anni è capitato che alcuni negozi neghino il pacchetto regalo a seguito di un acquisto, limitandosi al massimo a chiudere la solita busta con una pinzatrice. Questo trend tuttavia, fortunatamente, è rimasto riservato sono a negozi come grandi magazzini e franchising di vecchio stampo. Le vecchie botteghe e i negozi di un certo livello, quelli che ci tengono alla forma e al cliente affezionato, fortunatamente prestano ancora attenzione a questi dettagli, facendo ai clienti un pacco regalo, talvolta anche bello e originale.

Il regalo senza pacchetto ha, infatti, un non so che di scortese e lascia un cattivo sapore in bocca al cliente, che se ne andrà storcendo il naso: ai clienti viene insomma permesso di spendere il denaro per un regalo, ma una volta pagato, non riceve la confezione necessaria, cosa davvero sgradevole che suscita ogni anno sdegno e lamentele. Fino a poco tempo fa,la confezione regalo a seguito di un acquisto era scontata, oggi invece è un elemento per distinguersi ed eccellere rispetto agli altri.

Perché ricorrere alla stampa etichette adesive chiudipacco: per distinguersi ed eccellere

I negozi che ancora fanno i pacchetti regalo mostrano attenzione per il cliente e voglia di fare. In fondo per realizzare un pacco regalo, visto che poi Natale si avvicina, non occorre poi molto: solo della carta, dello scotch, del nastro da pacco e degli etichette adesive chiudipacco. Con un po’ di manualità o bustine preformate occorrono davvero pochi secondi. Le etichette adesive sono acquistabili ad un prezzo bassissimo, infatti la stampa etichette adesivechiudipacco o quelle per i prezzi nei negozivengono proposte anche online a prezzi molto convenienti e sono in grado di dare al pacchetto al prodotto un qualcosa di aggiunto molto prezioso e significativo.

Fare un regalo con un’ etichetta di questo genere, che riporta di norma il nome del negozio e l’indirizzo, significa arricchirlo di valore e sottolinearne la provenienza di un certo tipo. É difficile infatti che un supermercato o un grande magazzino applichino questo piccolo segno distintivo, cosa invece caratteristica delle gioiellerie, delle botteghe più rinomate, dei negozi più famosi e di qualità. Nel suo piccolo le etichette adesive sottolineano proprio quest’ultimo elemento: la qualità, che viene sbandierata così con un certo meritato orgoglio.

Come deve essere un chiudipacco e come si applica

La stampa etichette adesive chiudipacco prevede di solito l’indicazione del nome e dell’indirizzo del negozio o comunque le informazioni minime riportabili sullo spazio a disposizione. I colori, il formato, la forma sono a discrezione dell’utente. Il consiglio, se si stampano per il periodo delle festività, è quello di adottare magari colori natalizi, come il rosso o il verde, o ancora meglio il dorato o l’argento, per rendere questo piccolo sigillo ancora più prezioso. Il chiudipacco in una busta può essere applicato lungo l’apertura, per fermare la stessa o, in alternativa, si posiziona a fermare un lembo del fiocco.

Alcune volte questi adesivi vengono erroneamente utilizzati al posto dello scotch per richiudere le confezioni su tutti i lati. Questo è un po’ eccessivo e poco elegante. Molto meglio usare il classico scotch trasparente, applicando un solo chiudipacco per confezione. Prima di applicarlo sarebbe sempre bene chiedere il consenso al cliente, perché potrebbe voler mascherare la provenienza del regalo e quindi non volere l’applicazione di questo adesivo.

Condividi su:

Seguici su Facebook