Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Diversamente abili da assumere per la registrazione dati: anche la patente di guida tra i requisiti...

Bando di concorso al Comune di Vasto per categorie protette, il caso sollevato da un 45enne. In municipio: "Nessuna stranezza"

Condividi su:

La patente di guida B tra i requisiti per partecipare a due avvisi pubblici al Comune di Vasto.

Fin qui nulla di strano, se non fosse per un particolare essenziale: il bando di concorso è riservato esclusivamente alle categorie protette: diversamente abili da assumere a tempo pieno e indeterminato, categorie B3 e B, per collaboratore amministrativo contabile ed esecutore amministrativo. Entrambi da destinare al settore affari generali per la registrazione dei dati.

Uno dei potenziali interessati, di certo, non sarà al via alle prove, una volta chiuse le adesioni ai bandi, che scadranno il prossimo 26 maggio. Si chiama Angelo, ha 45 anni e un lavoro ce l’ha, ma soltanto part-time: “Non ho la patente di guida e, una volta visti i requisiti, ho chiesto spiegazioni al Comune di Vasto. Mi hanno detto che sì, per i due avvisi ci vuole anche la patente di guida. Mi chiedo però a cosa serve la patente, B per giunta, per trascrivere dati su un computer”.

Un caso su cui vogliono vederci chiaro, adesso, associazioni e sindacati, ma che, per il Comune di Vasto, un caso non è: “Nessuna stranezza – dicono dal municipio – gli avvisi pubblici sono stati predisposti sulla base di un’intesa con la Provincia di Chieti. Così hanno fatto anche in altri Comuni, compresa Lanciano”. 
                                                             

Condividi su:

Seguici su Facebook