Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Muore sul lavoro il giorno dopo il 1 Maggio

Pasquale Di Vito, 55 anni, di San Salvo ha perso la vita durante un intervento di manutenzione nei pressi della A14

Condividi su:

Una fine orribile. È morto sul colpo Pasquale Di Vito, 55 anni, operaio residente a San Salvo. La morte bianca, giunta a poche ore dalle celebrazioni della festa del 1 Maggio si è verificata questa mattina.

Erano le 11 e l'uomo, in servizio per conto di una ditta che effettua lavori di manutenzione della Società Autostrade per l'Italia, stava manovrando un escavatore per la pulizia di un canale di scolo. All'improvviso, per cause al vaglio della Polizia autostradale di Vasto Sud, il mezzo si è ribaltato uccidendo sul colpo l'operaio. La disgrazia è accaduta in territorio di Casalbordino, nel tratto che costeggia la A14 tra i caselli di Vasto Nord e Val di Sangro. A dare l'allarme sono stati subito i colleghi sotto choc per la tragica fine del compagno di lavoro avvenuta davanti ai loro occhi.

Sul posto con le ambulanze del 118 sono accorsi i vigili del fuoco che hanno rimosso l'escavatore.

Sul luogo della tragedia l'ispettorato del lavoro verificherà  il cantiere e le condizioni di sicurezza. Informata la procura della  repubblica di Vasto che aprirà, verosimilmente,  un fascicolo con il pubblico ministero Gabriella De Lucia.

La notizia della disgrazia è rimbalzata a San Salvo gettando nello sconforto i familiari. 

 

 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook