Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Un morto e due intossicati sulla nave russa partita da Vasto: il dramma a Punta Penna

Esalazioni fatali per un giovane marittimo. Sul posto eliambulanza e mezzi di soccorso del 118. Le indagini della Guardia Costiera

redazione
Condividi su:

Dramma a Punta Penna: un morto e due feriti intossicati a bordo di una nave battente bandiera russa partita stamane dal porto di Vasto.

Sul posto i soccorsi dell'eliambulanza arrivata da Pescara e mezzi del 118 dall'ospedale 'San Pio da Pietrelcina'.

A perdere la vita è stato un giovane marittimo in servizio sull'unità navale, di nazionalità russa, 23enne. Feriti altri due colleghi. Fatali le esalazioni nocive mentre ripulivano la stiva con l'acqua entrata a contatto con gli scarti della cisterna. Il mercantile, che era diretto ad Istanbul, aveva scaricato a Punta Penna olio di colza.

Ad indagare sull'episodio sono i responsabili dell'autorità marittima locale, coordinati dal comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Punta Penna, il tenente di vascello Cosimo Rotolo, e gli uomini del Commissariato di Polizia diretti dal vice questore Alessandro Di Blasio.

Foto Pietro Natarelli

Condividi su:

Seguici su Facebook