Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

ALTRI LAVORI ALLA SEDE DELLE POSTE CENTRALI DI VIA GIULIO CESARE

Condividi su:
In questi giorni ci sono stati interventi infrastrutturali all'Ufficio Postale di Vasto Centro, che è rimasto chiuso dalle ore 13.30 di venerdì 22 giugno. Un cartello ha avvisato la clientela che per le operazioni di versamento, deposito e spedizioni, la clientela doveva rivolgersi presso i limitrofi uffici postali di Incoronata, di Vasto 1 (via Cavour) e di Vasto Marina, mentre per la corrispondenza inesitata e per la gestione dei Grandi Clienti (ritiro e consegna bollette) il servizio è stato operativo presso lo sportello temporaneo allestito al piano terra dell'edificio di via Alessandrini. Dalla giornata di domani dovrebbe tornare tutto normale. L'ufficio Business ha funzionato, invece, regolarmente. ''I lavori - ha dichiarato il direttore Giuseppe Sciotti - erano indispensabili per la rimozione definitiva dei vetri degli sportelli, che costituivano l'ultima barriera tra i clienti e gli addetti al lavoro postale. Ciò in sintonia con il cambiamento intrapreso da tempo, che è stato finalizzato a rendere più accogliente tutta la struttura e che ha portato anche alla creazione di tre sale di consulenza: una dedicata ai finanziamenti e due agli investimenti''. Abbiamo chiesto a Sciotti quali altri cambiamenti ci sono stati finora. ''Si è partiti - ha sottolineato - con la creazione dell'Ufficio Business, che attualmente è stato potenziato sia come personale per i buoni risultati ottenuti, sia come luogo di consulenza aperto nel mattino e nel pomeriggio. Il salone è stato dotato di aria condizionata e sarà ulteriormente abbellito con nuovi mobili e con la presenza di televisori, che trasmetteranno programmi di informazione relativi al servizio postale. Si è creata, poi, una zona shopping, dove c'è ora la possibilità di acquistare libri, cd rom, film, prodotti per ufficio e regali. La clientela è soddisfatta ed ha pienamente condiviso il cambiamento''. Si riesce a smaltire il lavoro? A questa nostra domanda Sciotti ci ha risposto di sì, aggiungendo subito: ''Il personale è stato potenziato e lo sarà ulteriormente nei prossimi mesi''.
Condividi su:

Seguici su Facebook