Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ex-stazione di Vasto Marina in attesa di un'adozione

Area in abbandono, vittima di vandali e delinquenza

| di Antonia Schiavarelli
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Grazie alla segnalazione di un nostro lettore, ci siamo recati presso la vecchia stazione di Vasto.

Come segnalatoci, la vecchia stazione è accessibile. Uno dei pannelli in ferro utilizzati per puntellare la sala macchine è stato forzato per entrare nei locali. Qui è possibile trovarvi, materassi, immondizia, giocattoli e tutti i quadri elettrici completamente aperti e privati di ogni elemento utile.

E’ evidente che qualcuno ci dimori o lo abbia fatto in passato (leggi). Era il 22 novembre quando alcuni volontari della Protezione civile di Vasto intervennero per sigillare, derattizzare i locali e ripulire la zona antistante, dopo pochi mesi tutto il lavoro fatto è stato vanificato da pochi vandali.

L’area di risulta della vecchia stazione ospita oggi dopo la dismissione delle vecchie rotaie un parcheggio di servizio al lungomare di Vasto. In questa striscia di terra di circa 500 mt., trovano parcheggio 700 auto, oltre al parcheggio sito in piazza Fiume di altri 150 posti auto.

L’illuminazione assolutamente insufficiente durante la notte, è fonte di disagio e di critica dei numerosi fruitori, oltre all’assoluta mancanza di controllo reclamata da più cittadini, decine sono infatti gli atti vandalici, finestrini rotti auto ammaccate.

Da qui è dunque possibile raggiungere il lungomare, ma per arrivarvi le strade più comode per accedervi messe a disposizione della numerosa utenza, sono due vicoli tra via Zara e via Dalmazia, sempre e completamente al buio, l’illuminazione esistente è rotta da circa due anni.

Attualmente sono circa 1.700 le stazioni impresenziate della Rete Ferroviaria Italiana che il Gruppo FS Italiane sta concedendo tramite contratti di comodato d’uso gratuito alle associazioni e ai comuni affinché siano avviati progetti sociali che abbiano ricadute positive sul territorio.

Di queste, circa 345 stazioni, corrispondenti ad una superficie di oltre 63.683 mq già sono state assegnate.

In Abruzzo le stazioni che sono state già affidate ad associazioni o comuni sono 46, tra queste non vi è quella di Vasto. In allegato la documentazione necessaria ad “adottare una stazione” (scarica)

Antonia Schiavarelli

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK