Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Furti d'auto e tentativi d'investimento di poliziotti, due arrestati e due ricercati

L'operazione 'Alto Impatto' sull'A14, tra i caselli di Val di Sangro e Vasto Sud

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
Francesco Cipriano, dirigente Polstrada Chieti

La notte appena trascorsa è stata di intenso lavoro per le donne e gli uomini della Polstrada impegnati in una complessa operazione sull'A14 diretta a contrastare il pendolarismo criminale da e verso il Sud della penisola.

Ben 8 le pattuglie messe in campo dalla Sezione di Chieti e dai reparti di Vasto Sud e Lanciano, sulle quali ha preso posto inoltre il personale addetto ai servizi investigativi e di Polizia Giudiziaria.

Il servizio, che si è svolto tra i caselli di Val di Sangro e Vasto Sud, ha consentito di fermare un gruppo di cittadini albanesi dediti ai furti d’auto, probabilmente su commissione.

Sono finiti nella rete predisposta dalla Polstrada, sottolinea il dirigente Francesco Cipriano della Sezione di Chieti, 4 uomini, a bordo di 2 vetture C3 Citroen 'Picasso', immatricolate da pochi mesi e rubate a Lanciano e Fossacesia.

Nelle fasi concitate del fermo delle vetture una prima coppia è stata subito fermata e arrestata; entrambi di nazionalità albanese residenti nella zona della Val di Sangro, di cui uno (Ardit Termaku, classe 1991) con numerosi precedenti specifici e l’altro giovanissimo incensurato (Eriado Paci., classe 1994).

Una seconda vettura ha forzato il blocco stradale venendo subito agganciata da una pattuglia che la affiancava per impedirne la fuga. I delinquenti hanno tentato il tutto per tutto per dileguarsi e, vistisi bloccati, si sono lanciati in una scarpata dal lato opposto a quello di guida, lasciando però a bordo dell’autovettura elementi utili per la loro identificazione.

Alle prime luci dell’alba sono quindi state 2 le vetture recuperate e 2 dei 4 malviventi assicurati alla giustizia che dovranno rispondere di riciclaggio oltre che dei reati che l’autorità giudiziara vorrà ravvisare per il tentativo di investimento del personale operante pur di guadagnare la fuga.

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK