Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Era sfuggito ai Carabinieri, si riconsegna ancora in manette ai militari

Per un 28enne, alla fine, è scattata una denuncia

redazione
Condividi su:

Si è riconsegnato, ancora in manette, ai Carabinieri.

Si è conclusa con una denuncia la vicenda dell'uomo sfuggito al controllo dei militari dell'Arma, ieri pomeriggio in corso Mazzini a Vasto.

A ricorstruire l'episodio è il maggiore Giancarlo Vitiello, comandante della Compagnia di Vasto.

L'uomo, un 28enne di nazionalità rumena, era stato fermato nell'ambito di un normale controllo in strada alla guida di un'auto, ma senza patente. Era stato accompagnato nella caserma di piazza Dalla Chiesa, ma è sorta l'esigenza di recarsi presso la sua abitazione, in corso Mazzini, per una serie di verifiche.

Nella vettura dell'Arma l'uomo, in escandescenze, era stato ammanettato e una volta sceso dall'auto nei pressi della sua casa, è riuscito a fuggire.

Le ricerche sono subito scattate, anche con l'ausilio di altri rappresentanti locali delle forze dell'ordine, senza dare troppo nell'occhio in quanto il 28enne non ritenuto particolarmente pericoloso. E, in serata, è stato lui stesso a ripresentarsi in caserma, assieme al proprio avvocato, ancora in manette.

Dopo le varie formalità è stato stato denunciato dai Carabinieri con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e guida senza patente.

Condividi su:

Seguici su Facebook