Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Aggressione in centro, la Polizia identifica i quattro violenti protagonisti

Tutti di minore età, come la vittima. Ciammaichella: 'Episodio di bullismo cieco ed immotivato'

a cura della redazione
Condividi su:

Sono stati identificati e verranno segnalati per i provvedimenti del caso all'autorità giudiziaria competente i quattro ragazzi, tutti minorenni, protagonisti di una brutale aggressione a danno di un altro giovanissimo, pure lui di minore età.

Episodio avvenuto ieri sera, poco dopo le 23, nel centro storico di Vasto, nella zona della Cattedrale di San Giuseppe.

"Un episodio di bullismo cieco ed immotivato": così il dirigente del Commissariato di Polizia e vice questore Cesare Ciammaichella, che ha coordinato le indagini, definisce l'accaduto.

Lo stesso Ciammaichella ricostruisce quanto avvenuto: "Quattro teppisti, in preda alla follia, dopo aver infastidito ed insultato a lungo i passanti del centro città, hanno provocato un gruppo di ragazzi minorenni senza alcun motivo. Dalle offese stupide ed immotivate i quattro sono passati alle minacce ed alle spinte che non hanno trovato reazione. Dopo l’alterco si sono recati presso il Palazzo d’Avalos dove hanno rubato due estintori con i quali spruzzavano il contenuto all’impazzata. Ennesimo episodio di bullismo cieco e immotivato. Subito dopo si sono diretti contro i giovani precedentemente minacciati ed hanno cominciato a picchiare un minore con l’uso degli estintori, provocandogli gravi lesioni. Il pestaggio è continuato fino a quando gli amici della vittima non sono riusciti a fermare l’aggressione. Il ragazzo è stato prontamente soccorso dalla Volante della Polizia di Stato e accompagnato presso il locale Ospedale Civile, dove sono state affidate le prime cure".

La Polizia hanno ricostruito la vicenda anche grazie ai testimoni, riuscendo ad identificare gli autori del gesto, tutti e quattro minorenni ma prossimi alla maggiore età.

Condividi su:

Seguici su Facebook