Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Scalinata Rossetti, domenica l’inaugurazione dopo il restyling

Le mattonelle decorate dai ragazzi dell’Istituto d’arte Pantini-Pudente

| di Camilla Corradini
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si terrà domenica mattina (5 maggio), a partire dalle 10, l’inaugurazione della Scalinata Rossetti dopo il lavoro di restyling. Un progetto nato da un’idea del Lions club Adriatica Vittoria Colonna e realizzato in collaborazione con l’Amministrazione comunale, l’Istituto d’arte Pantini-Pudente, il laboratorio Creta rossa e il Centro europeo di studi Rossettiani.

Per un mese i migliori sessanta alunni dell’Istituto artistico hanno lavorato alla preparazione delle mattonelle in ceramica, circa cinquecento, coordinati dal ceramista Giuseppe Buono e dalla docente Maria Maffei. Le piastrelle sono state cotte dal laboratorio Creta rossa ed è stata fatta una complicata operazione per incastonarle, in modo che le parti della scalinata non possano essere rotte e portate via. “Abbiamo scelto soggetti e colori richiamandoci al territorio e alle sue tradizioni – ha spiegato in conferenza stampa Luigi Marcello, presidente del Lions club Adriatica Vittoria Colonna -, e abbiamo chiesto la collaborazione del Centro studi Rossettiani per individuare una frase di Gabriele Rossetti da scriverci”. Illustrando il progetto il presidente del Lions club ha rimarcato la volontà di coinvolgere i ragazzi e le scuole, in linea con i principi dell'associazione che riserva grande attenzione e supporto ai giovani.

Un grande ringraziamento al Lions club e a tutti coloro che hanno partecipato è venuto dal sindaco Luciano Lapenna che ha precisato come “nonostante sia un piccolo intervento ha un grande significato per la città. Speriamo scoraggi le azioni di vandalismo, contro le quali comunque non dobbiamo mai abbassare la guardia”.

La scalinata è stata un primo passo, ma ‘Arte in borgo’, come è stata denominato il progetto, probabilmente non si chiuderà qui: “Se ci sarà la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti come è avvenuto in questo caso – ha precisato Marcello – possiamo realizzare altre iniziative sempre nella loggia e arricchire quella zona della città”.

Per l’inaugurazione di domenica è stata prevista una cerimonia ufficiale: oltre alle autorità cittadine ci saranno numerosi rappresentanti nazionali del Lions club. I promotori hanno poi voluto coinvolgere altre realtà locali: all'inizio ci sarà l’esibizione dell’orchestra della scuola media Rossetti, mentre un quartetto d’archi della scuola civica di musica Ritucci Chinni accompagnerà i visitatori della mostra, allestita al Centro studi Rossettiani, con le foto scattate durante la preparazione delle mattonelle.

Soddisfazione per il progetto e la sua riuscita l’hanno espressa anche i rappresentanti scolastici: la dirigente della Rossetti Maria Pia Di Carlo, Rosanna di Toro per l’Istituto d’arte, la professoressa Maffei e Annamaria Di Paolo, presidente della scuola di musica. Hanno evidenziato l’importanza dell’iniziativa non solo in quanto abbellimento per la città ma anche come importante esperienza formativa per i ragazzi coinvolti.

Per il Lions club di Vasto la domenica non si chiuderà con l’inaugurazione, a seguire ci sarà la riunione presso l’hotel Rio per festeggiare i 23 anni dell’associazione. Sarà consegnato un assegno alla fondazione Padre Alberto Mileno e un riconoscimento a un Vastese di cui non è stato reso noto il nome.

Camilla Corradini

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK