Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Giovani Vastesi nel Mondo: Annalisa Castaldi a Madrid, responsabile Sales e Marketing centri benessere

Nuova puntata nella serie di interviste curata da Nicola D'Adamo (NoiVastesi)

Condividi su:

Annalisa Castaldi, 34 anni, maturità classica, laurea in economia aziendale a Bologna. Da quasi 10 anni a Madrid, è responsabile Sales & Marketing di una società che ha catena di centri benessere. E’ bilingue (scusate la presunzione, dice) in spagnolo, parla bene l’inglese, un po' di francese (imparato a Bruxelles), sta studiando il portoghese.


Annalisa, quali sono stati i passaggi che da Vasto ti hanno portata a Madrid? 

Ho fatto Economia Aziendale a Bologna. Durante il progetto Erasmus a Bruxelles (dove ho vissuto 9 mesi, prima della tesi) ho conosciuto  un ragazzo spagnolo. Con lui mi sono trasferita a Varsavia in Polonia, perché aveva vinto una borsa di studio per lavorare nell’ufficio commerciale di una ambasciata spagnola in Europa ed era stato assegnato in Polonia. Ho vissuto lí un anno lavorando in una società italiana di consulenza, e non appena abbiamo avuto la possibilitá (2003) ci siamo trasferiti a Madrid.

Hai fatto subito ad imparare lo spagnolo? 

Durante l'anno a Varsavia, ho avuto molti contatti con il mondo spagnolo, visto che il mio ragazzo lavorava nell' ambasciata spagnola. Grazie alla lettura di libri che prendevo prestati nell'Istituto Cervantes di Varsavia, ai programmi/film che vedevo nel canale internazionale e soprattutto grazie alle ore di conversazione in spagnolo con una ragazza di Valladolid alla quale insegnavo italiano. In effetti, non ho mai seguito un vero e proprio corso di lingua.

In che cosa consiste il tuo lavoro oggi a Madrid? 

Attualmente lavoro nella Wellness Studio Iberica, impresa che gestisce centri Wellness alto standing in hotel cinque stelle. Il marchio commercial é Caroli Health Club (www.carolihealthclub.es) , impresa di origine italiana (la mia impresa ha il master franchising per la Spagna). Sono responsabile Sales & Marketing: marketing strategico (budget, planning and reporting),  marketing operativo e gestione diretta dei vari centri: strategie di prezzo, accordi di co-marketing, training POS, comunicazione, promozioni, visual merchandising, customer service), con l'agenzia di comunicazione definisco il piano di comunicazione, e relazioni pubbliche. La catena ha 6 centri, dei quali 5 a Madrid e uno a Valencia. Sono aperti sia ai clienti dell'hotel che ai soci del centro Wellness.

In tempo di crisi il settore come va? 

Anche se l'economia spagnola si trova in un momento davvero difficile, molto evidente soprattutto per me che sono arrivata qui nell'epoca del maggior sviluppo, il mio settore continua ad essere in crescita, visto che la classe media sta scomparendo e la bassa e la alta crescono sempre piú.

Il tuo è un ambiente internazionale? Da italiana come ti trovi? 

Come diciamo sempre qui: italiani e spagnoli sono "primos hermanos" (non so se hai notato che si dice come in dialetto). É veramente facile adattarsi sia a livello personale, professionale, culturale …incluso a livello culinario. La comunità italiana qui é molto grande, quindi spesso e volentieri si sta con italiani. Diciamo che mi sento veramente ITAÑOLA!! 

Cosa hai fatto per acquisire le giuste competenze? 

É stata l'esperienza sul lavoro, e soprattutto la guida del mio capo che "mi ha dato in mano" una societá e me l'ha lasciata gestire.

Che progetti hai  per il tuo futuro? 

Per adesso sto benissimo qui, anche se sono alla ricerca di nuove opportunità, ma in questo momento il settore lavorativo é davvero paralizzato. Adoro la Spagna, e per adesso non sento davvero il bisogno di cambiare. Sto studiando portoghese...il Brasile ha davvero molte opportunitá nel mondo del Wellness. Non si sa mai...

E con Vasto come la metti? 

Amo Vasto, e sarà sempre "casa", purtroppo i collegamenti sono pessimi, quindi non torno quasi mai. Per fortuna qui ho mia sorella, e quindi spesso é Vasto che viene a trovarci: genitori e amici che adorano Madrid e ci portano qui il calore e l'affetto üastarole!

Cosa consigli ai giovani che intraprendono l’università o sono in cerca di lavoro? 

Studiare le lingue, aprire la mente ed essere coraggiosi e poco convenzionali. Credo che rispetto alla mia epoca le cose sono molto cambiate: quasi tutti approfittano per fare esperienza all'estero (Erasmus, Leonardo, etc). Indipendentemente dal fatto di decidere di lavorare in Italia o all'estero, aver visto e vissuto altri paesi ti da una visione delle cose molto più completa e professionalmente credo che ti faccia essere molto piú competente, flessibile e creativo.

Con questo invito ai giovani a fare un’esperienza all’estero, “indipendentemente” dal fatto di trasferirsi lì per lavoro, all'estero, salutiamo la dinamica Annalisa Castaldi con un caloroso in bocca al lupo e un “Ad Maiora”!

Condividi su:

Seguici su Facebook