Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

'Più si taglia... più si raglia': il mondo della scuola vastese sfila in corteo e protesta

Massiccia adesione alla mobilitazione 'Vasto s'è desta, Vasto non s'arresta'

a cura della redazione
Condividi su:

Slogan, striscioni, cori e pure fumogeni: 'nutrito', colorato e rumoroso il corteo di protesta che questa mattina ha sfilato per le vie della città nell'ambito della mobilitazione 'Vasto s'è desta, Vasto non s'arresta', proclamata dall'Unione degli Studenti ed alla quale hanno preso parte anche diversi docenti, per dire 'no' alle ultime disposizioni normative nel settore ed a ulteriori tagli pianificati.

 

Sotto lo sguardo vigile di Polizia, Carabinieri e con la Polizia Municipale a regolare la viabilità, il 'gruppone', dopo il raduno al quartiere San Paolo nell'area dell'Istituto 'Mattei' e del Liceo 'Mattioli', si è mosso in direzione del centro cittadino percorrendo alcune delle principali strade del territorio comunale, prima dell'arrivo in piazza Rossetti, al cospetto degli ex Palazzi Scolastici.

 

Non solo scuole vastesi protagoniste della mattinata di protesta, registrate anche adesioni da alcuni istituti del circondario. Secondo gli organizzatori almeno duemila i manifestanti.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook