Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

''L'ADRIATICO E I PUPAZZI'', PRESENTAZIONE A PALAZZO D'AVALOS

a cura della redazione
Condividi su:
''L'Adriatico e i pupazzi'' di Carlo D'Aloisio da Vasto (1892-1971) costituisce il terzo volume della collana ''Teca della memoria'' promossa dal Comitato ''Premio Vasto d'Arte Contemporanea'' e diretta dal prof. Luigi Murolo. Il libro, interamente costruito su due scritti di D'Aloisio - ''L'Adriatico e le leggende, I ''pupazzi'' del museo di Roma'' (entrambi riconducibili agli anni Trenta/Quaranta del Novecento) - sviluppa, sul piano iconico, il rapporto uomini/Adriatico che l'artista vastese - direttore, tra l'altro, del Museo di Roma - ha realizzato nei suoi legni e nelle sue tele. Tra xilografie, acquerelli e olio si dipana l'esperienza di uno dei protagonisti della ''Scuola romana di via Cavour'' che, nel corso degli anni Trenta, mette in cantiere una delle maggiori riviste italiane di critica d'arte di quel periodo: ''L'Almanacco degli artisti - il vero Giotto''. Un'antologia esauriente di storia della critica - con interventi di Goffredo Bellonci, Michele Biancale, Vincenzo Bucci, Carlo Carrà, Dario Micacchi, Giuseppe Pensabene, Antonio Porcella, Luigi Servolini, Marcello Venturoni - rende conto, dal punto di vista storico, del ruolo svolto da D'Aloisio nella cultura italiana. Il libro curato e introdotto da Luigi Murolo è arricchito da due saggi ad hoc di Monica De Rosa e Tito Spinelli, La presentazione si svolgerà sabato pomeriggio alle ore 18.30, presso la sede espositiva del XXXIX Premio Vasto d'Arte Contemporanea a Palazzo d'Avalos.
Condividi su:

Seguici su Facebook