Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

L'URLO ''GROSSO'' DI SAN GIOVANNI LIPIONI

Condividi su:
Finale del campionato mondiale di calcio, ultimo rigore, quello decisivo e sul dischetto va Fabio Grosso. Dentro le sue vene scorre sangue ''sangiovannese'' e tutto il paese è col fiato sospeso prima del liberatorio grido di esultanza. Il fato ha voluto che il goal che ha regalato la coppa del mondo all'Italia lo tirasse proprio lui, il figlio illustre del piccolissimo centro montano dell'entroterra Vastese, ''un piccolo Grosso paese'' come ha commentato qualcuno subito dopo la partita. L'intero paese c'era l'altra sera in piazza a tifare per Fabio Grosso, l'eroe nazionale originario proprio di San Giovanni Lipioni, al grido scandito e ripetuto di ''vai paisà''. Un compaesano di cui vanno tutti fieri, soprattutto perché proprio lui ha messo la firma sull'ultimo goal, quello più importante degli altri. Non stavano più nella pelle per la gioia il vicesindaco Mario Grosso, che non è un parente del campione nazionale nonostante il cognome, e l'assessore Rinaldo Antonio Rossi. ''E' stato straordinario, ha calciato quel rigore con una freddezza da vero campione, siamo tutti orgogliosi di avere un nostro rappresentate che è diventato campione del mondo'' ha commentato a caldo, tra abbracci e grida di gioia, il vicesindaco Grosso. ''Noi tutti, tutto il paese è diventato con lui campione, siamo tutti campioni! - ha ripetuto quasi in lacrime per la gioia l'assessore Rossi che ha con il calciatore un bisnonno comune - Nelle sue vene scorre il nostro stesso sangue, sangue di San Giovanni, di questa terra''. E anche nel piccolo centro montano, come in tutta Italia, si è continuato a festeggiare per tutta la notte, per le vie e le piazze del paese, con i caroselli di macchine e un tripudio di bandiere tricolori. Intanto si pensa già alla festa estiva che sarà dedicata proprio a Fabio Grosso il quale sarà invitato in paese grazie all'impegno dello zio, Felice Grosso, cugino del padre del nazionale, che sta premendo sui familiari per concedere a San Giovanni l'onore della presenza dell'eroe del momento. Nella foto Felice Grosso, parente di Fabio Grosso, ed il vicesindaco Mario Grosso
Condividi su:

Seguici su Facebook