Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

LA SCOMPARSA DI FRANCESCO COSSIGA: IL PERSONALE RICORDO DI D'ADAMO TRA LIBRI E CONSIGLI PER LA CARRIERA

| di Francescopaolo D'Adamo
| Categoria: Attualità
STAMPA
Mi trovavo in una grande libreria in piazza San Silvestro a Roma. Ero vestito come uno studente di “sinistra” e portavo i capelli lunghi. Non avevo fretta, dovevo aspettare un autobus. Guardavo di qua e di là senza cercare nulla in particolare, quando alle mie spalle apparve una figura imponente, circondata da quattro distinti “signori” con lo sguardo non certo gentile. Era Francesco Cossiga (o come lo scrivevamo allora Kossiga). A distanza di un metro, puntò un enorme dito indice verso di me e con il suo accento particolare mi chiese “Tu! che cosa leggi di solito?” Io abbastanza inquieto (probabilmente terrorizzato), risposi: “Libri come '20.000 leghe sotto i mari'”. Devo avergli dato una risposta che lo sorprese, perché esitò nel replicare. Ebbe come un tic. Arricciò il naso, inspirò e mi disse: “Risposta molto particolare, ti consiglio la carriera diplomatica”. Si voltò e andò via mentre uno degli accompagnatori sorridendo gli diceva qualcosa sotto voce.

Francescopaolo D'Adamo

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK