Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OLTRE IL VOLONTARIATO E 'PORTATORI DI VITA': L'IMPEGNO DEGLI ISCRITTI ALL'ASSOCIAZIONE DONATORI MIDOLLO OSSEO

| di Tiziana Lalla
| Categoria: Attualità
STAMPA
Fortemente voluta a Vasto, l’Admo, l'Associazione Donatori Midollo Osseo, nasce nel novembre del 2009 con un grande slancio di generosità della sua presidente, Antonietta Cirulli e ben cento potenziali donatori di midollo osseo, che fanno onore alla nostra città. Come si diventa donatori? “Qualunque individuo sano di età comprese tra 18 e i 40 anni può dare la propria disponibilità ad un primo prelievo, che verrà fatto presso il centro trasfusionale più vicino, nel nostro caso l’ospedale 'San Pio' di Vasto. Segue l’invio del prelievo presso L’Aquila, dove viene effettuata la tipizzazione e il potenziale donatore risulta iscritto in un registro nazionale al quale si può attingere, sempre nel rispetto delle norme della privacy, per individuare l’eventuale donazione midollare, previo l’accertamento dei successivi livelli di compatibilità. L’adesione iniziale firmata e accettata in occasione del primo prelievo possiede, in realtà, un solo valore morale e fino all’ultimo il donatore può sempre ripensarci. Viene lasciata la massima libertà a questo gesto 'unico' che può spesso salvare la vita di un individuo. Tutte queste peculiarità rendono questa figura un donatore 'atipico': si diventa effettivi donatori solo nel caso di compatibilità non si sa quando né dove (poiché non ci sono limiti geografici) né per chi”. Quanti pregiudizi e paure aleggiano attorno questa particolare forma di dono, ma solo documentandosi e parlando con i volontari e gli operatori sanitari del centro trasfusionale, si sgombera la mente e si libera il cuore. L'ìniziativa di allestire un banchetto in piazza nei giorni scorsi è stata un modo per avvicinare centinaia di persone, molte delle quali giovani, che hanno sfatato le barriere dietro le quali vengono ingiustamente, trincerati del qualunquismo e dell’indifferenza: i giovani amano e sanno amare il prossimo con una forza ed una gioia travolgente che regalano un traguardo di luce e di vita a chi conosce la sofferenza della malattia.

Tiziana Lalla

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK