Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sezione di Vasto dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, Domenico Cavacini confermato presidente

Condividi su:

Sabato 20 novembre la sezione ANPI “Vittorio Travaglini” di Vasto si è riunita presso la sala “Aldo Moro” in corso Nuova Italia per celebrare il suo congresso.

L’assemblea degli iscritti, presieduta da Alessia Antenucci alla presenza del presidente ANPI provinciale Luigi Borrelli, ha innanzitutto ricordato con emozione la figura di Luciano Lapenna, socio fondatore e politico di spicco, dai profondi convincimenti antifascisti e democratici, a cui sono seguiti i saluti del sindaco Francesco Menna e gli interventi dell’Assessore alla Cultura Nicola Della Gatta, del Presidente del Consiglio comunale di Vasto Marco Marchesani e di molti rappresentanti di associazioni e partiti cittadini.

Il Presidente uscente Domenico Cavacini ha di seguito esposto i principi fondanti del Documento del XVII Congresso ANPI, dal titolo “Per una nuova fase della lotta democratica e antifascista”, proponendo la costituzione di un direttivo in grado di operare per ambiti di lavoro, dalla scuola all’ambiente, alla parità di genere e alle politiche giovanili, in modo da monitorare costantemente i bisogni e le potenzialità dell’area vastese. L’obiettivo guida della sezione “Vittorio Travaglini” sarà quello di rilanciare la promozione dei valori della memoria, della Costituzione, della convivenza pacifica e della giustizia sociale attraverso un programma di interventi ed attività tesi a consolidare i principi democratici nella vita civile del territorio.

Ad iniziative “bandiera” in occasione della Festa della Liberazione, della Giornata della Memoria e del 2 giugno riprenderanno, nei limiti concessi dal controllo della pandemia, una serie di convegni, mostre, presentazioni di libri, spettacoli teatrali, incontri presso le scuole del territorio e raccolte fondi dalle finalità etiche e democratiche come quella appena conclusa per supportare Mimmo Lucano a sostenere le spropositate spese legali.

Il congresso ANPI della sezione vastese va quindi a chiudersi con il dibattito degli iscritti, la definizione dei revisori e dei 6 delegati per il Congresso Provinciale del 22 gennaio 2022, e la proposta del nuovo direttivo da parte della commissione elettorale. L’assemblea vota così all’unanimità i nomi di Francesca Atturio, Andrea Benedetti, Domenico Cavacini, Maurizio Cieri, Panfilo D'Ercole, Massimiliano D'Onofrio, Annamaria Di Paolo e Anna Suriani che in separata sede come direttivo eletto confermerà successivamente Domenico Cavacini presidente di sezione, con D’Onofrio videpresidente e Cieri segretario.

L’abbraccio ideale della cittadinanza vastese all’Associazione Nazionale Partigiani ha dimostrato come sia sentita la necessità di sostenere le attività sul territorio dell’associazione che per statuto e operatività si pone come baluardo contro le derive antidemocratiche e il rischio di spallate quando non di ribaltamento di molti valori nobilitati dalla Costituzione a cui si assiste ogni giorno. Con l’impegno e la collaborazione della “cittadinanza attiva” sarà un compito meno arduo.

Condividi su:

Seguici su Facebook