Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La Festa della Marina Militare celebrata dall'Anmi di Vasto

| di redazione
| Categoria: Associazioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Gli splendidi Giardini napoletani di Palazzo d'Avalos hanno ospitato la Festa della Marina Militare organizzata dal Gruppo A.N.M.I. di Vasto (Associazione Nazionale Marinai d'Italia) in collaborazione con le Associazioni Combattentistiche e d'Arma di Vasto, San Salvo e Petacciato.

L'appuntamento, per motivi legati al Covid spostato da giugno a settembre, ha confermato il grande legame delle comunità locali con il mare.

"Il dovere di ricordare - IMI Internati Militari Italiani" il titolo dell'niziativa, curata nei dettagli dal presidente dell'Anmi Vasto Luca Di Donato, con la preziosa collaborazione dei membri del direttivo e dei soci i quali, numerosi, hanno partecipato all'evento.

L'incontro è stato aperto dai saluti istituzionali portati dal sindaco Francesco Menna e dall'assessore alla Cultura Giuseppe Forte che hanno esaltato il ruolo della pace nel mondo ed hanno ringraziato l'Anmi per il costante impegno che profonde in Città nella organizzazione di manifestazioni di grande spessore.

Presenti numerose autorità civili e militari: l'assessore comunale Luigi Marcello; il CV Giuliano Benedetti, in servizio ad Ancona; il C.C. Massimo Corona in servizio a Maristudi di Venezia; il TV Michele Pollutri in servizio presso Maristat di Roma; il TV Francesca Perfido, in servizio da pochi giorni presso il Comando Generale delle Capitanerie di Porto a Roma; il TV Stefano Varone, nuovo comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto.

Il tema del convegno è stato affrontato e sviluppato con particolare competenza e dovizia di particolari dal Generale C.A.E.I. Massimiliano Del Casale e dal Generale di Divisione CC Luigi Bacceli

La vicenda degli Internati Militari Italiani, che ha interessato qualcosa come 600mila giovani combattenti italiani, è stata per troppo tempo taciuta e ridimensionata. I due Generali vastesi, avvalendosi anche di una ricca documentazione storica. hanno ricordato quel triste periodo mettendo in risalto cosa ha rappresentato per l'Italia la firma della resa incondizionata. Le condizioni inumane imposte dai nazisti, le sofferenze fisiche e psicologiche sono state ricostruite anche con l'aiuto di foto e di testate giornalistiche risalenti a quel periodo storico. Non sono mancati i riferimenti agli otto militari vastesi che hanno vissuto quella terribile esperienza.

La serata ha avuto una seconda parte molto apprezzata dal pubblico: la presenza della Fanfara dei Bersaglieri di Casoli che ha deliziato i presenti con la esecuzione di numerose marce e brani musicali del melodramma italiano. La presenza dei Bersaglieri è stata un dono fatto dal socio dell'Anmi Vasto, Giuseppe Mascolo, sempre pronto nel sostenere iniziative tese a socializzare sempre più quanti con orgoglio si onorano di far parte di questa associazione che il prossimo anno festeggerà 95° anniversario di presenza in città.

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK