Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Pro Loco, Sergio Carafa resta presidente del Comitato provinciale UNPLI Chieti

| di redazione
| Categoria: Associazioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Sergio Carafa sarà presidente del Comitato provinciale Pro Loco UNPLI Chieti per i prossimi quattro anni. La conferma è arrivata nel corso dell’assemblea elettiva provinciale, che si è svolta sabato 8 agosto scorso a Mozzagrogna, presso il centro polivalente comunale La fonte, alla presenza di circa 40 rappresentanti di Pro Loco del territorio provinciale. Carafa, presidente uscente e unico candidato per la carica, resterà alla guida dell’organizzazione fino al 2024.

All’evento, svoltosi in un clima propositivo e cordiale, hanno preso parte numerosi ospiti della rete stessa, tra cui il presidente UNPLI Abruzzo, Sandro Di Addezio, e il segretario regionale, Giacomo Gentile, e dal mondo istituzionale e delle imprese, a testimonianza delle proficue relazioni instauratesi nel corso degli anni: c’erano infatti il sindaco di Mozzagrogna, Tommaso Schips, il presidente della Provincia di Chieti e sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, e il presidente di Confcooperative Abruzzo, Massimiliano Monetti.

Nel ringraziare tutta la squadra che lo ha accompagnato durante il quadriennio precedente, nel corso della sua relazione di mandato Carafa si è soffermato su alcuni punti che saranno le linee guida per il lavoro futuro: potenziamento del Servizio Civile, formazione, comunicazione, partecipazione e inclusione, partenariati con istituzioni e organizzazioni. Il presidente ha ricordato che anche le Pro Loco si trovano davanti a una sfida, quella che si presenta con la riforma del Terzo Settore, e pertanto è necessario trovarsi preparati. Carafa è attualmente anche vice presidente UNPLI Abruzzo.

Carafa ha presentato i componenti dei vari organi provinciali che lo affiancheranno fino al 2024: la giunta sarà composta da Mattia Rossi (Pro Loco San Giovanni Lipioni, che sarà anche vicepresidente provinciale), Stefano Di Rado (Pro Loco di Filetto), Nicola Piccirilli (Pro Loco Contea di Monteodorisio) e Christian Simonetti (Pro Loco di Colledimezzo), mentre i consiglieri provinciali saranno Antonio Campagna (Pro Loco Romagnoli di Mozzagrogna), Antonio Nino Carozza (Pro Loco di Palena), Panfilo D’Ercole (Pro Loco di Scerni), Daniele Di Florio (Pro Loco di Paglieta), Maurizio Di Tullio (Pro Loco di Ari), Romano De Sanctis (Pro Loco di Villalfonsina), Tommaso Palmitesta (Pro Loco di Miglianico) e Maria Antonietta Serafini (Pro Loco di San Salvo). Giovanni Scopinaro (Pro Loco Romagnoli di Mozzagrogna) e Elisa Tano (Pro Loco Val di Sangro di Atessa) sono stati confermati rispettivamente segretario provinciale e responsabile di Servizio Civile.

L’assemblea ha eletto anche i rappresentanti provinciali che siederanno al consiglio regionale dell’UNPLI: Carlo D’Angelo (Pro Loco di Lanciano), Giuseppe D’Attilio (Pro Loco di Pollutri), Gianni Camillo Di Prinzio (Pro Loco di San Martino sulla Marrucina) e Marco Valentini (Pro Loco di Crecchio).

Tra gli ospiti presenti, il presidente regionale UNPLI, Sandro Di Addezio, ha sottolineato la grande disponibilità del neo presidente Carafa, verso le Pro Loco non solo del territorio provinciale, di sua competenza, ma anche dell’intera regione, “una persona altamente preparata che si mette sempre al servizio degli altri e ha contribuito alla crescita di tutte le Pro Loco abruzzesi”.

Il sindaco di Mozzagrogna, Tommaso Schips, ha rimarcato il ruolo delle Pro Loco nella promozione del territorio e la vicinanza che il suo comune ha sempre mostrato nei confronti del mondo UNPLI. Il presidente della Provincia di Chieti e sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, nel suo intervento ha tenuto a ricordare la proficua e pluriennale collaborazione instauratasi ormai da anni tra il Comune di Lanciano e la rete delle Pro Loco, grazie alla quale oggi il comitato provinciale ha una sede operativa all’interno dell’ex Casa di conversazione.

Il presidente di Confcooperative Abruzzo, Massimiliano Monetti, nel suo intervento è entrato nel merito del bando nazionale della confederazione che mira a sostenere la nascita di cooperative di comunità dalle esperienze delle Pro Loco, con un contributo di nascita di 5mila euro e un sostegno gestionale di 3mila euro per i primi tre anni.

Nella foto il presidente riconfermato Sergio Carafa, al centro, assieme a Sandro Di Addezio (presidente UNPLI Abruzzo) a destra e a Massimiliano Monetti (presidente Confcooperative Abruzzo), a sinistra

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK