Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Integrazione sociale e acculturazione delle donne immigrate: laboratori a Vasto

L'iniziativa del Rotary in collaborazione con l'Istituzione dei Servizi Sociali del Comune

Condividi su:

Si sta svolgendo regolarmente, ogni mercoledì, dalle ore 9 alle 12, il programma di integrazione sociale e di acculturazione di donne immigrate di prima generazione, iniziativa organizzata dal Rotary Club di Vasto, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con l’Istituzione dei Servizi Sociali.

Sono 19 le donne che lo stanno frequentando. Provengono, come luoghi d’origine, dalla Somalia, Nigeria, Marocco, Romania, Russia, Belorussia, Lituania e Pakistan. La maggior parte sono residenti a  Vasto. Ma qualcuna risiede a Cupello o a Monteodorisio.

Ricordiamo che sul piano dell’organizzazione strutturale il programma, oltre alle lezioni frontali in aula (di 3 ore ciascuna), tenute dalla dott.ssa Tiziana Lalla e finalizzate all'acquisizione dell'ABC della lingua italiana, prevede anche (con la presenza dei due tutor Hafdi Hamid e Badria Nabil, entrambi del Marocco): 4 laboratori teorico pratici sulle istituzioni sociali (istituzione dei servizi sociali), sanitarie (distretto sanitario), previdenziali (INPS sede di Vasto) e per l'impiego (Centro per l'Impiego di Vasto); un laboratorio sulla legislazione in Italia per gli stranieri (permesso di soggiorno, ricongiungimento familiare, modalità di trasmissione delle domande al Ministero dell'Interno ecc.) e un laboratorio di scambio di ricette culinarie del proprio paese d’origine nell' ambito della facilitazione dell'apprendimento della lingua italiana a cura delle partecipanti.

A proposito di quest’ultimo laboratorio, Lalla sottolinea che sta facendo scrivere ad ognuna delle partecipanti le ricette sui quaderni. Alla fine del corso è prevista una cena, in cui si realizzeranno tali ricette.

Condividi su:

Seguici su Facebook