Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

'Earth Hour' 2012 del WWF: si spegneranno le luci del Castello Caldoresco

Sabato 31 marzo torna la 'mobilitazione volontaria per il futuro sostenibile'

| di riceviamo e pubblichiamo
| Categoria: Associazioni
STAMPA
È iniziato il conto alla rovescia per l’Ora della Terra del WWF, la più grande mobilitazione volontaria per la lotta al cambiamento climatico e per il futuro sostenibile, che il 31 marzo spegnerà per 60 minuti le luci di monumenti e luoghi simbolo in tutto il pianeta, per coinvolgere persone, città, istituzioni e imprese nel cambiamento che potrà dare al mondo un futuro sostenibile, “ispirando” azioni concrete a tutti i livelli della società. Nell’anno del Summit di Rio+20 sullo sviluppo sostenibile, il WWF invita le città a “reinventarsi” sostenibili, consegnando a centinaia di Comuni, grandi e piccoli, uno speciale kit per la sostenibilità urbana con due dossier, “Reinventare le città” e le “Urban solutions”, con tanti spunti ed idee che vanno dal risparmio energetico alla mobilità sostenibile, dalla gestione dei rifiuti alla tutela della biodiversità urbana, dalla riduzione del consumo di suolo alla produzione di cibo a chilometri zero. All’appello hanno risposto migliaia di città in tutto il mondo, e anche l’Abruzzo non è stato da meno. Localmente hanno aderito: Lanciano, che spegnerà l’illuminazione del centro cittadino, oltre a monumenti ed edifici comunali; Ortona, con il Castello Aragonese; Altino, con il Palazzo municipale e la Piazza Nuova a Selva d’Altino; Vasto, con il Castello Caldoresco, e Fossacesia, con l’Abbazia di San Giovanni in Venere. Dichiara Ines Palena, Presidente dell’Associazione WWF Zona Frentana e Costa Teatina: “Oltre a chiedere ai Comuni di aderire all’Earth Hour con questo gesto simbolico abbiamo chiesto loro di andare 'oltre l’Ora' con un impegno sostanziale e prolungato nel tempo. I settori di intervento sono moltissimi, dall’edilizia sostenibile, ai Piani Energetici Comunali improntati sulle fonti rinnovabili, alla mobilità dolce. Il Comune di Vasto si è mostrato attento e sensibile a queste tematiche, avendo già realizzato il parcheggio fotovoltaico in via Conti Ricci, sostituito l’illuminazione pubblica con lampioni a risparmio energetico e con la sostituzione delle pensiline alle fermate autobus alimentate con pannelli fotovoltaici. Altra importante tappa è l’estensione della raccolta differenziata a tutta la città. Rivolgiamo un appello a tutte le attività commerciali che volessero aderire, basta spegnere le luci delle vetrine ed esporre la locandina della manifestazione scaricabile sul sito del WWF http://wwf.it/oradellaterra/cosapuoifare.htm. Anche i bar di Piazza Barbacani proporranno un aperitivo a lume di candela. Il WWF Zona Frentana e Costa Teatina ha organizzato una cena a lume di candela per il 31 marzo, presso il Circolo Fermenti di Monteodorisio, il cui ricavo sarà in parte devoluto ai Comitati per l’Acqua, a sostegno della 'Campagna di Obbedienza Civile'". Per info e prenotazioni: 333-9438808 (Ines), 349-9711582 (Antonio), o via mail: zonafrentana@wwf.it

riceviamo e pubblichiamo

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK