Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Visite guidate e musica tra i cortili e i palazzi storici di Vasto

L'iniziativa a cura dell'associazione Vigili del Fuoco in congedo

Condividi su:

E' iniziata l'iniziativa 'Cortili aperti', passeggiate tra i palazzi storici di Vasto, organizzata dall'associazione Vigili del Fuoco in congedo, di cui è presidente il dinamico Antonio Ottaviano

Il primo appuntamento a Palazzo Cardone, in via Vescovado, con la descrizione storico-architettonica del giornalista Giuseppe Catania. 

L'edificio, che conserva la sua originaria struttura, esterna ed interna, risale al 1700, si articola su due livelli con paramenti in mattoni faccia vista la cui facciata è caratterizzata da due portoni ad arco incorniciati da bugnati a piano terra e tre aperture con cornice sovrastata da timpani al primo piano.

Sono stati ricordati i discendenti della nobile famiglia Cardone, fino all'ultimo proprietario di parte dell'edificio l'arch. De Rosa, un professionista di seria preparazione, il quale ha accolto i partecipanti alla manifestazione, nella visita del palazzo da lui restaurato con la conservazione originaria della strutture a dei materiali, nel rigoroso rispetto degli ambienti così come acquisiti e destinati alla dignitosa abitabilità moderne con arredi ed elementi decorativi, tra cui colonne e capitelli ed alcuni reperti custoditi facenti parte dell'antica fabbrica.

Non è mancato un momento musicale con il Coro dell'associazione Vigili del Fuoco in congedo.

La prossima passeggiata tra i palazzi storici di Vasto è programmata per il 9 aprile nel cortile di Palazzo De Mutiis.

Continua su NoiVastesi

Condividi su:

Seguici su Facebook