Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lino Vastola, punto di riferimento per il Judo nel territorio

A Vasto il Centro Ginnico Vastola per corsi di Judo, ma anche ginnastica dolce, corpo libero e funzionale

Condividi su:

Grande è l’esperienza nel Judo a Vasto di Aniello Vastola, Lino per gli amici. Un vero e proprio punto di riferimento per la disciplina nel territorio. Lino, maestro di judo, è a Vasto da 25 anni. Tantissimi sono i suoi studenti che hanno raggiunto riconoscimenti importanti a livello nazionale, sul piano sportivo, ma anche e soprattutto umano e sociale, unendo gli insegnamenti sul tatami alla promozione dello sport, alla partecipazione a tante iniziative solidali e ricreative. Da due anni, si è realizzato il suo sogno, quello di aprire il Centro Ginnico Vastola, in Via del Porto, per promuovere il Judo dai 4 anni in poi ma anche ginnastica dolce, corpo libero, funzionale, ginnastica gioco per bambini, per promuovere il benessere a tutte le età.

Lino ricorda che questa disciplina sportiva è veramente completa e importante perché riesce ad aumentare la sicurezza di sé, e quindi può essere particolarmente indicata per i ragazzi più insicuri, riduce al tempo stesso i livelli di ostilità, aggressività e ansia di chi la pratica, promuovendo fiducia personale, autocontrollo e conoscenza di sé, con un incremento anche della concentrazione, della disciplina, dell’agilità e dell’elasticità muscolare, per un equilibrio psico-fisico completo.

Il Judo è un'arte marziale, un combattimento e un metodo di difesa personale che nasce in Giappone alla fine dell'Ottocento, grazie al Maestro Jigoro Kano ed è diventata disciplina olimpica dal 1964, dalle Olimpiadi di Tokyo. Il CIO (Comitato Olimpico Internazionale) considera il judo uno degli sport più completi, e l'Unesco ritiene che quella di un jodoka sia la miglior formazione inziale consigliata particolarmente ai bambini dall’età di 4 anni. “Il judo, infatti,” dice Lino Vastola, “è uno sport completo che promuove valori universali come amicizia, partecipazione, rispetto, raggiungimento degli obiettivi e miglioramento personale, senza l’uso della violenza.”

“Un’emozione intensa”, racconta Lino “ è stata quest’estate quella di essermi trovato in palestra una donna bellissima, Grazia, una ragazza vastese che ora vive in Svizzera, che gli ha detto: “Non ti ricordi, io praticavo judo con te da bambina”. E’ passata a trovarlo per salutarlo e per far sperimentare anche alla figlia qualche lezione di Judo. “Una soddisfazione enorme”, ha detto Lino” che vale più di un riconoscimento ufficiale”.

Per informazioni sui corsi del Centro Ginnico Vastola di via del Porto 20, si può contattare il maestro Lino Vastola al 3395873187.

Condividi su:

Seguici su Facebook