Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Rotatoria di piazza Verdi: perché non il solo logo del Giro d'Italia?

Pubblicità per la tappa Vasto-L'Aquila, Nicola D'Adamo (Assostampa Vastese): "Non c'è elemento più identificativo"

| di Nicola D'Adamo (Assostampa Vastese)
| Categoria: Varie
STAMPA

Una marea di chiacchiere per una enigmatica bandiera e un numero, il 102, posti a piazza Verdi.

Ma se si vuole pubblicizzare la tappa Vasto-L'Aquila del prossimo 17 maggionon è meglio utilizzare il semplice logo del Giro d'Italia? Non c'è elemento più identificativo.

Noi non siamo grafici, ma abbiamo provato a fare un bozzetto. Tutto sommato, non ci sembra così male.

La stessa Rcs Sport spa, che organizza il Giro e stipula la convenzione con il Comune sede di tappa, precisa sempre che il logo si può usare per la promozione della città: "In tutte queste attività il logo del Giro d’Italia potrà essere accostato esclusivamente al logo dell’ente (Comune ndr), mai in abbinamento a marchi di terzi e/o su prodotti e articoli promozionali in genere”. Vale a dire che i privati, per esempio, non possono stampare magliette con il logo del Giro d'Italia, se non autorizzati dalla Rcs. L'Ente Comune invece lo può usare seguendo le regole grafiche stabilite nella convenzione.

Nicola D'Adamo (Assostampa Vastese)

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK