Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Rinnovata la Via Crucis e Passione Vivente per le vie del centro storico di Vasto

Stazioni dal portale di San Pietro a piazza Rossetti con l'organizzazione dell'associazione 'Principe de Curtis'

| di a cura della redazione
| Categoria: Tradizioni
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Riproposta ieri sera, per le vie del centro storico di Vasto, la Via Crucis e Passione Vivente su iniziativa (la 14esima) dell'associazione “Principe de Curtis” di Vasto, con la partecipazione dei gruppi di Azione Cattolica e Rinnovamento nello Spirito Santo della parrocchia di Santa Maria del Sabato Santo e della locale sezione dell'Unitalsi.

Dal portale di San Pietro, in via Adriatica, alla conclusione di piazza Rossetti un percorso tra letture, preghiere e devozione, ricordando la sofferenza del Calvario alla vigilia della Settimana Santa con la presenza di numerosi figuranti, quasi cento.

Regista dell'appuntamento Biagio Santoro, responsabile dell'associazione 'de Curtis', con celebrazione del parroco di Santa Maria del Sabato Santo don Massimo D'Angelo, secondo lo schema di Papa Giovanni Paolo II, attraverso letture e riflessioni guidate.

La prima stazione, come già detto, davanti al portale della chiesa di San Pietro con la rappresentazione dell’Ultima Cena, Gesù nell’Orto degli Ulivi ed il tradimento di Giuda. In seguito altre tappe al cospetto di Palazzo d'Avalos, dove celebrato il processo a Gesù (impersonato da Gerardo Gagliardi), la sua condanna, l'incoronazione di spine e la consegna della Croce; poi lungo corso De Parma e, infine, l'arrivo in piazza Rossetti, davanti agli ex Palazzi Scolastici, dove rappresentate la Crocifissione e la successiva Resurrezione.

Tante le persone che hanno seguito il corteo, con numerosi malati assistiti ed accompagnati dai volontari vastesi dell’Unitalsi. La sola presenza di una contestatrice ha generato qualche momento di confusione e preoccupazione, prontamente sedato dall'intervento degli uomini del Gruppo comunale di Protezione Civile e della Polizia Municipale.

Alla fine consensi per l'organizzazione e i protagonisti della rappresentazione, nell'auspicio di una sua rinnovata continuità e riproposizione anche negli anni a venire.

a cura della redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK