Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Vastese, che show tra campioni del mondo! È 3-3 col Benevento di Pippo Inzaghi

I biancorossi fanno un figurone contro i sanniti e sfiorano pure il colpaccio. Doppietta di Esposito

| di Nicola Di Santo
| Categoria: Sport
STAMPA

Vedere due campioni del mondo che hanno fatto la storia recente del calcio italiano seduti sulle panchine dell’Aragona non ha prezzo. La memorabilità dell’incontro tra Vastese e Benevento risiede soprattutto nelle presenze dei rispettivi allenatori, Marco Amelia e Filippo Inzaghi, che consegnano questa amichevole estiva agli almanacchi del calcio vastese.

Riguardo al calcio giocato, la Vastese pareggia 3-3 con il più blasonato Benevento ma non sfigura affatto, soprattutto nel secondo tempo. Anzi, se avesse vinto nessuno avrebbe avuto granché da ridire. Tolto il primo quarto d’ora di sbandamento, con i beneventani che trovano due gol nel giro di sei minuti, i biancorossi, al netto di qualche errore fisiologico, hanno mostrato di tenere bene il campo e di essere efficaci nelle ripartenze e nel trovare i giusti e numerosi varchi nella difesa ospite. Cosa nient’affatto scontata contro una squadra che può contare su un organico di massima serie con i vari Schiattarella, Kragl, Sau, Vokic, Caldirola e Maggio.

La partita - I giallorossi passano già al sesto minuto. Di Serio apre per Sau, che avanza sulla destra e dal fondo restituisce il pallone al centravanti, la cui incornata centrale trafigge Di Rienzo. La Vastese si affaccia in attacco solo quattro minuti più tardi, quando un soliloquio caparbio di Alonzi s’infrange sulla difesa prima che l’attaccante possa concludere a rete. Ritmi blandi ma partita piacevole, col Benevento che senza difficoltà tiene in mano il pallino del gioco.

Il raddoppio delle “streghe” arriva al 12’ con l’ex Frosinone Kragl, che dal limite scaglia un rasoterra angolato sul quale l’estremo biancorosso non arriva. Si prefigura una goleada, ma i padroni di casa reagiscono e ci provano finalmente con un doppio tentativo in sequenza di Dos Santos, che prima si fa togliere il pallone da Caldirola sul suggerimento di Perocchi e poi colpisce di testa debolmente sul cross dalla sinistra di Montaperto. L’arbitro fischia comunque fuorigioco sulla seconda occasione.

Il Benevento risponde con uno scatenato Kragl che mette in mezzo per Sau, con l’ex Cagliari che invece di cercare subito la via del gol perde tempo con una serie di finte e finisce solo per trovare il calcio d’angolo. Poi Vokic controlla col destro e rientra sul sinistro, il palo che colpisce è clamoroso. Al 39’ la Vastese accorcia le distanze con un gran colpo di testa di Cardinale su calcio d’angolo, con la difesa ospite rimasta colpevolmente immobile. Al 41’ Dos Santos controlla e tira a volo con un gran sinistro che però termina alto.

Nel secondo tempo, bella iniziativa vastese con il cross di Perocchi, Stivaletta trova il colpo di testa ma non lo specchio della porta. Gli ospiti si affacciano in avanti solo con un tentativo di Rillo, il cui rasoterra velenoso dal limite si perde sul fondo. La Vastese è tutt’altra cosa e agguanta il Benevento al 18’. Volta sbaglia un disimpegno, Stivaletta è libero in area e scarica il sinistro che s’infrange su Gori, Esposito raccoglie la sfera che scarica all’angolino. I biancorossi sfiorano addirittura il tris con Stivaletta, con il tiro bloccato in due tempi dal portiere giallorosso.

Gol mangiato vuol dire gol subito. Il Benevento va nuovamente in vantaggio al 25’: il cross di Armenteros è respinto male da Bardini, la palla è di Goddard che mette in rete da due passi. Improta, ben imbeccato da Insigne, spreca la chance di portare la squadra di Inzaghi a due lunghezze di distanza. La Vastese trova il meritato pareggio al 44’ ancora con l’ex centrocampista del Pineto Esposito, che finalizza una ripartenza micidiale e scarica un destro teso sul secondo palo imprendibile per Gori. Finisce il match e sono solo applausi scroscianti e meritatissimi per la squadra di Amelia. Il Chieti, prossimo avversario di Coppa Italia e campionato, è ampiamente avvisato.

Vastese-Benevento 3-3

Reti: 6’ Di Serio (B), 12’ Kragl (B), 39’ Cardinale (V), 18’ st Esposito (V), 24’ st Goddard (B), 44’ st Esposito (V).

Formazioni iniziali:

Vastese (3-5-2): Di Rienzo, Perocchi, Cardinale, Pollace, Cacciotti, Montaperto, Stivaletta, Dos Santos, Ansini, Alonzi. A disposizione: Bardini L., Pompei, Giorgi, Minutolo, Ravanelli, Esposito, Bardini F., Fanelli. Allenatore: Amelia.

Benevento (4-4-2): Manfredini, Rillo, Del Pinto, Caldirola, Kragl, Volta, Gyamfi, Di Serio, Sau, Vokic, Schiattarella. A disposizione:Montipò, Gori, Letizia, Sanogo, Tello, Coda, Viola, Maggio, Tuia.  Allenatore: Inzaghi.

Nicola Di Santo

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK