Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Iannone non corre a Jerez: troppo il dolore alla caviglia

Il vastese non ha superato i controlli medici, fatale la caduta di sabato

| di Nicola Di Santo
| Categoria: Sport
STAMPA

“Unfit to race”, ovvero “non idoneo a correre”. Andrea Iannone, caduto sabato sulla pista di Jerez e infortunatosi seriamente alla caviglia sinistra, non ha superato i controlli medici precedenti l’avvio del warm up, e per questo non prenderà parte alla gara odierna spagnola di MotoGP. Troppo il dolore causato dal forte trauma subito.

Nelle Libere 4 di sabato, Iannone aveva perso il controllo della moto ed era caduto a forte velocità in curva 11, rotolando nella sabbia. Il pilota dell’Aprilia aveva provato a risalire in sella, ma si era subito dovuto arrendere al forte dolore ed era stato portato in barella fino ai box. Poi era stato sottoposto ad alcuni controlli al Centro Medico e infine era stato portato in ospedale, dove la TAC aveva dato esito negativo.

L’Aprilia del compagno Aleix Espargarò sarà perciò l’unica a correre oggi. Iannone dovrebbe rientrare in pista tra due settimane, nel prossimo appuntamento di Le Mans. L’ultimo gran premio saltato per guai fisici dal pilota vastese risale al Mondiale 2016, quando si lesionò una vertebra cadendo sul circuito di Silverstone.

 

Nicola Di Santo

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK