Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Vasto Basket a palazzo di città: ‘La nostra associazione è un punto di riferimento sociale oltre che sportivo’

Il presidente Spadaccini sottolinea l’incremento delle adesioni e tante novità nell’annuale appuntamento in municipio

| di Lea Di Scipio
| Categoria: Sport
STAMPA
printpreview

Domenica 14 alle ore 18, la Generazione Vincente Vasto Basket giocherà la sua prima partita in casa contro il Chieti. Prima dell’atteso evento, i dirigenti, i giovani del minibasket, la prima squadra, le famiglie, gli sponsor e i dirigenti si sono riuniti a Palazzo di Città per il consueto incontro nella Sala Consiliare ‘Giuseppe Vennitti’.

“Ringraziamo l’amministrazione per questa vicinanza e per la grande riconoscenza nei confronti della nostra associazione. Nel 2021, festeggeremo i 50 anni di attività. Io c’ero nel 1971 quando è cominciato il viaggio e vivere questo traguardo è una sensazione molto bella. Noi siamo quella stessa società di allora, sempre con lo stesso codice societario e ciò è per noi motivo di grande vanto”.

Con queste parole commosse il presidente Giancarlo Spadaccini inaugura l’incontro, moderando gli interventi di quanti hanno desiderato esprimere il proprio saluto.

Non mancano, infatti, gli interventi dell’assessore allo Sport, Carlo Della Penna, del vicesindaco Giuseppe Forte, dell’assessore Luigi Marcello, responsabile degli impianti sportivi, e del sindaco Francesco Menna, cui è andata in dono la sciarpa biancorossa.

“Grazie a tutte le famiglie – ha detto Della Penna -  per i gesti di solidarietà e amicizia che sono proprie dell’atteggiamento sportivo. Auguri alla prima squadra e ai più piccoli del minibasket. In bocca al lupo allo staff tecnico e alla società per tutti gli sforzi, per il tempo e per i fondi che vengono destinati. Continuate a fare sempre meglio e a migliore. Io sono sempre disponibile per ognuno di voi in caso di necessità e di confronto”.

Sulla stessa linea sono state le parole di Forte che ha aggiunto l’importanza del PalaBCC che ha definito un fiore all’occhiello della città e che lo rende unico rispetto a tante altre realtà che non hanno a disposizione una struttura di tale portata”.

Marcello e Menna hanno espresso il loro ringraziamento alla società, alla dirigenza e agli atleti, il primo sottolineando di essere contento di “vedere questa sala sempre più gremita di atleti e ciò – queste le parole dell’assessore – e ciò non può fare che piacere a tutta l’amministrazione comunale. Domani sarò sugli spalti anche perché un dirigente del Chieti basket è un mio amico e verrò a fargli patire la giornata. In bocca al lupo e auguriamoci che sarà un anno ancora migliore del precedente”; il secondo augurando “un buon campionato – e continua - non è scontato avere questo livello di adesione anche dal privato. Ci sono problematiche legate alle finanze pubbliche e quindi l’adesione è indispensabile. Evviva la Vasto Basket!”.

Un lungo e doveroso intervento del presidente Spadaccini è stato poi dedicato alle novità e alle prospettive future: “la nostra è un’attività sia sociale che sportiva. La Vasto Basket è, infatti, un punto essenziale di ritrovo per questa città non solo per lo sport, ma perché è un riferimento sociale. Il nostro scopo primario è di tenere dentro i ragazzi a fare sport piuttosto che farli stare a casa o in giro. Il nostro è un servizio che parte dall’assunzione di impegno da parte del gruppo dei dirigenti. Questi ultimi sono fondamentali e nulla potrei fare se non li avessi vicini. Non c’è un presidente che ha la possibilità economica di portare avanti da solo la società. Lavoriamo per mantenere questa attività sempre all’avanguardia. Ogni anno stiamo cercando di inserire persone nuove e disponibili che possano aiutarci anche alla luce delle perdite naturali e per coinvolgere punti di vista giovani. Innovativi lo siamo sempre stati come per la paninoteca o, novità, per il nuovo parquet. La volontà dei dirigenti è quella di non fermarsi mai e di attirare gli sponsor senza cui non potremmo fare nulla. Di sicuro quelle che gestiamo sono cifre con cui si posso gestire piccole e medie aziende. Un segnale di forte apprezzamento è che quest’anno abbiamo superato i 300 abbonamenti, quasi 100 in più rispetto all’anno scorso”.

A concludere l’incontro sono stati poi il vicepresidente Pierpaolo Andreoni, Antonio Nisticò del gruppo Ge.Vi. e la co-presidente  Anna Boleto, la quale ha detto: “noi genitori sappiamo bene che quando si sceglie lo sport per il proprio figlio non si fa solo una valutazione tecnica ed economica, ma si cerca anche una realtà che racchiuda l’insieme dei valori, degli educatori che devono allenare anche alla vita e questo esiste nella Vasto Basket. Un luogo sicuro dove i ragazzi possono formarsi. Questo è il motivo per cui rinnoviamo il nostro sostegno.”

Lea Di Scipio

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK