Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La Vastese si sveglia tardi e perde anche con l'Avezzano: il derby finisce 3-2

Altro passo falso per i biancorossi, che reagiscono soltanto nel finale di gara

| di redazione
| Categoria: Sport
STAMPA

Vastese, che succede? Dopo la terribile batosta subita dal San Marino, i biancorossi vengono “sbranati” anche dagli affamati lupi dell’Avezzano, che allo Stadio dei Marsi vincono il sentito derby per 3-2 grazie alle reti di Dos Santos, D’Eramo e Pellecchia. Gli aragonesi, per 80 minuti autori di una pessima prestazione, danno l’illusione della rimonta svegliandosi solo nel finale di gara con i gol di De Feo e di Leonetti, che colpisce anche un palo. I ragazzi allenati dall’ex gloria pescarese Federico Giampaolo rosicchiano così altri tre punti alla compagine di Colavitto e si portano a sole quattro lunghezze dal terzo posto.

Prima della trasferta marsicana, il pacchetto difensivo risultava essere in piena emergenza con la squalifica di Iodice e il grave infortunio di Viscardi, il quale ha concluso anticipatamente la sua stagione dopo aver subito la rottura del crociato anteriore e del piatto tibiale della gamba destra. A rimediare alla carenza di uomini, esasperata anche dal precedente addio di Bagaglini, ci hanno pensato le due operazioni concluse dal ds Micciola, che hanno consentito gli arrivi dello svincolato terzino destro Marco Cane, 25enne ex Messina e Reggina che vanta 160 presenze tra i professionisti, e dello stopper Pietro Maronilli, 20enne proveniente dal Cittadella militante in Serie B.

La partita - Come accaduto per la precedente trasferta di Recanati, la Vastese non può contare sul sostegno dei propri tifosi, ai quali Questura e Prefettura aquilane hanno imposto il divieto di trasferta per motivi di ordine pubblico, secondo una decisione che ha sconcertato entrambe le società. Per il primo derby abruzzese del 2018, valevole per la 19esima giornata del girone F della Serie D, Colavitto butta nella mischia entrambi i neoacquisti nel suo 4-3-3, dove compare anche l’ex Bittaye. Nell’undici di Giampaolo figurano invece il capitano Damiano Menna, che ha affrontato la preparazione estiva con la Vastese prima di accasarsi con i marsicani, e i temibili Cerone e Dos Santos.

I padroni di casa passano in vantaggio al 20’ proprio con l’attaccante brasiliano, che in area raccoglie l’assist di D’Eramo e batte Camerlengo. Come accaduto col San Marino, i biancorossi concludono il primo tempo in 10 uomini: stavolta a lasciare anticipatamente il campo è De Chiara, espulso al 37’ per un’entrata a gamba tesa su Pellecchia, tra i migliori in campo. La Vastese perde definitivamente il controllo della partita e quattro minuti dopo subisce anche il raddoppio biancoverde da D’Eramo

A sette minuti dall’inizio della ripresa, viene ristabilita la parità numerica per effetto dell’espulsione di D’Eramo, il cui intervento falloso su Leonetti determina l’estrazione del secondo cartellino giallo. Neanche il pesante provvedimento dell’arbitro Boscarino provoca la minima reazione dei biancorossi, che al 20’ subiscono il tris di Pellecchia. Ma il fuoco cova evidentemente sotto la cenere e spinge gli ospiti a siglare addirittura due reti in due minuti. Al 35’ segna De Feo da azione da calcio d’angolo (per lui primo gol con la Vastese), mentre il minuto dopo è Leonetti a firmare la seconda rete per i biancorossi e la sua 14esima in campionato. Al 40’ l’attaccante pugliese colpisce pure il palo e fa tremare i biancoverdi, sfiorando un pareggio che avrebbe avuto dell’incredibile e che sarebbe stato sicuramente immeritato per la Vastese.

Suona così il secondo campanello d’allarme per la banda di Colavitto: se quello con il San Marino poteva considerarsi soltanto un brutto passo falso, l’odierna sconfitta con i marsicani fa destare più di qualche preoccupazione sulla forza mentale dei biancorossi, venuta fuori quando ormai era troppo tardi. Domenica prossima va in scena il secondo derby abruzzese consecutivo per la Vastese, che all’Aragona affronterà il Pineto, altra compagine costruita per l’alta classifica e che sette giorni fa era stata capace di battere la capolista Matelica. Una partita da vincere assolutamente per scacciare i brutti pensieri e per far sì che il girone di ritorno possa finalmente iniziare ad avere il carattere trionfale di quello d’andata.

Il tabellino

Avezzano-Vastese 3-2

Marcatori: 22' Dos Santos (A), 41' D'Eramo (A), 20' st Pellecchia (A), 35' st De Feo (V), 36' st Leonetti (V).

Avezzano: Lombardi, Besana M., Lombardo, Bisegna, Menna, Sbardella, D'Eramo, Bianciardi, Dos Santos, Cerone, Pellecchia. A disposizione: Fanti, Scutti, D'Ambrosio, Tariuc, Kras, Persia, Acatullo, Besana D., Di Curzio. Allenatore: Giampaolo.

Vastese: Camerlengo, Cane, De Chiara, De Feo, Amelio, Maronilli, Stivaletta, Pizzutelli, Leonetti, Fiore, Bittaye. A disposizione: Alonzi, Casciani, Lombardo, Iarocci, Carice, Lucciarini, Di Pietro, Alberico, Tedesco. Allenatore: Colavitto.

Ammoniti: De Feo (V).

Espulsi: 37' De Chiara (V), 7' st D'Eramo (A).

Arbitro: Boscarino di Siracusa (Aucello di Roma 2 e Bartolomucci di Ciampino).

Risultati 19^ giornata

Avezzano-Vastese 3-2
Campobasso-Monticelli 3-0
Castelfidardo-Sangiustese 3-2
Francavilla-Nerostellati 1-0
L’Aquila-Vis Pesaro 2-2
Matelica-San Nicolò Teramo 2-0
Olympia Agnonese-Fabriano Cerreto 1-0
Recanatese-Jesina 5-1
San Marino-Pineto 3-3

Classifica

Matelica 47, Vis Pesaro 44, Vastese 37, Avezzano 33, Sangiustese e Pineto 30, San Marino, Castelfidardo e Francavilla, 28, L'Aquila 27, Campobasso 24, Olympia Agnonese 21, Jesina 19, San Nicolò Teramo 18, Recanatese 15, Fabriano Cerreto 14, Monticelli 12, Nerostellati 7.

Prossima giornata

Fabriano Cerreto-Campobasso
Jesina-Matelica
Monticelli-Avezzano
Nerostellati-L’Aquila
Olympia Agnonese-Castelfidardo
San Nicolò Teramo-Francavilla
Sangiustese-Recanatese
Vastese-Pineto
Vis Pesaro-San Marino

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK