Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ventricina, che bontà! Il Festival a Scerni

| di redazione
| Categoria: Gusto | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Conoscere, gustare, divertirsi” è il motto che caratterizza il Festival della Ventricina del Vastese in programma a Scerni sabato 13 e domenica 14 luglio

Questo bellissimo borgo vicino Vasto è pronto ad accogliere tutti coloro che vorranno trascorrere due giorni all’insegna del divertimento, tra degustazioni, workshop, show cooking, laboratori e intrattenimento durante i quali protagonista assoluta sarà la Ventricina del Vastese.

L’evento enogastronomico giunto alla 20esima edizione è dedicato infatti alla regina dei salumi abruzzesi, nonché Presidio Slow Food: il famoso salume a grana grossa è fatto di carne di maiale, sale, peperone e spezie ed non è solo un grande prodotto, ma anche un simbolo culturale di un intero territorio che lo arricchisce con tantissime pietanze. 

A Pescara, in Regione, nella sede dell'assessorato alle politiche agricole, ha avuto luogo la presentazione dell'evento a cui ha preso parte il vice presidente della Giunta regionale, Emanuele Imprudente insieme al produttore ed organizzatore, Luigi Di Lello, al sindaco di Scerni, Alfonso Ottaviano e al presidente della DMC Costiera dei Trabocchi, Giuseppe Di Marco.

"Se la Regione viene chiamata - ha affermato Imprudente - ha il dovere di rispondere. E' il caso di questo Festival della Ventricina del Vastese visto che la valorizzazione del territorio passa soprattutto per le eccellenze dei nostri prodotti tipici che, coniugati con  le nostre tradizioni e l'ambiente in cui vengono preparati, rappresentano il valore aggiunto che può fornire concrete opportunità di sviluppo".     

“Ogni anno –ha aggiunto Luigi Di Lello - scegliamo un tema per dare più carattere al Festival. Per la 20esima edizione abbiamo invitato le cantine abruzzesi più blasonate che producono spumante metodo classico da abbinare alla ventricina. Un modo per gustare in chiave più moderna il nostro salume ma anche un modo per spingere i nostri locali ed enoteche a proporla in un aperitivo diverso valorizzando al massimo questo magnifico prodotto durante tutto l’anno”.

Leitmotiv di questa edizione sarà infatti “La ventricina del Vastese incontra le bollicine d’Abruzzo”. Durante la due giorni, i sommelier professionisti dell’Ais Abruzzo racconteranno agli ospiti il perfetto abbinamento tra le bollicine abruzzesi e questo insaccato così gustoso. Le cantine presenti saranno: Vini Fantini, Dora Sarchese, Jasci&Marchesani, Eredi Legonziano e Chiusa Grande.

Nella kermesse, che si terrà nel centro storico di Scerni, 9 produttori, dalle 18 alle 24, proporranno al pubblico le loro ventricine in svariate declinazioni. Oltre ad assaporare la ventricina pura nella sua autenticità, sarà possibile degustare anche piatti con la ventricina elaborata in tanti modi: Ravioli di ventricina, Pasta con il ragù di ventricina, Arrosticini di ventricina fresca, Melanzane ripiene, Pasta della trebbiatura (gnuccune di trische),e inoltre saranno disponibili anche menù alternativi per i bimbi e i vegetariani e i dolci locali.

Nell’edizione 2019, ampio spazio è stato dedicato anche ai cocktail grazie alla partnership con l’Abruzzo Cocktail Week,la kermesse itinerante dedicata all’arte della miscelazione che si terrà dal 15 al 21 luglio. Anthony Ventrella,bartender al Bar Roma di Vasto (Ch) uno dei locali aderenti alla week, sarà presente al festival di Scerni con un cocktail creato ad hoc per l’occasione da abbinare alla ventricina, il “Pomodoro a pera”, una fusione tra un Moscow Mule e un Bloody Mary, con una soda aromatizzata al pomodoro a pera, allo zenzero e alle spezie.

Prima dell’apertura degli stand, alle 17.30 avranno luogo due workshopsulla ventricina e non solo, alla presenza di esperti, operatori del settore ed autorità. Il primo, sabato, dedicato alla “Ventricina del Vastese: tra qualità alimentare, territorio, ambiente e marchi di tutela”. Il secondo, domenica, “Dal Trofeo Ventricina alla Via Verde e Ciclovia Roma Costa dei Trabocchi”. In quest’ottica green, la 20esima edizione non ha voluto trascurare l’attenzione per l’ambiente, e infatti quest’anno l’evento sarà totalmente sostenibile con tutto il materiale “plastic free”. 

“In questi workshop sempre nell’ottica di fare rete – dice ancora Di Lello– e lavorare in sinergia, non parleremo solo della ventricina ma anche di turismo e di enogastronomia a tutto tondo. Siamo fortemente convinti che il percorso ciclopedonale la “Via Verde della Costa dei Trabocchi,” oggetto del workshop di domenica, possa dare un grande slancio al turismo della nostra regione, è un’opportunità che non possiamo perdere”.

“Ringrazio – ha aggiunto il sindaco di Scerni Ottaviano - l'associazione di produttori che ha scelto per il festival il Comune di Scerni che è già identificato con la ventricina, un prodotto che ha ottenuto negli anni riconoscimenti a livello nazionale. Questo festival mette insieme tutto il grande lavoro fatto dai produttori e che ha portato questi importanti risultati. Vi aspettiamo numerosi”.

“La Dmc assume un ruolo importante in questa manifestazione – ha spiegato il presidente Di Marco - perché aiuta a valorizzare il territorio. Parlare della ventricina come presidio Slow Food ma anche della costa dei trabocchi è fondamentale. E’ chiaro ormai che l’Abruzzo è una regione che deve coniugare i tanti turismi che la caratterizzano da quello verde a quello sportivo, da quello culturale ai cammini, fino a quello enogastronomico. Un prodotto di qualità come la ventricina è un elemento di forza. L’appuntamento di domenica sarà un modo per ragionare e costruire insieme una rete di promozione della bellezza del nostro territorio”.

Il Festival è organizzato dall’Associazione di Promozione e Tutela della Ventricina del Vastese, che mette insieme i 9 migliori produttori del territorioin partnership con: Comune di ScerniRegione AbruzzoCamera di Commercio Chieti-Pescara, Provincia di Chieti, Cia Abruzzo, Slow Food Abruzzo Molise, Ais AbruzzoLega Ambiente, Gal Costa dei Trabocchi, Gal Maiella Verde, DMC Costiera dei Trabocchi, la Pro Loco con le associazioni del territorio eAbruzzo Cocktail Week.

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK