Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

'I Classici Ritrovati' di Caravaggio Editore: ecco 'Papà Gambalunga'

Novità editoriale della casa editrice vastese

| di redazione
| Categoria: Cultura | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Da qualche anno la casa editrice Caravaggio Editore di Vasto sta curando, con la collaborazione del direttore di collana Enrico De Luca, la collana I Classici Ritrovati, la quale raccoglie classici - poco noti o poco valorizzati - in edizioni esclusive, caratterizzate da una profonda cura nei confronti del testo originale e dell’aspetto grafico.

Ogni volume, infatti, è rigorosamente integrale e corredato da un apparato di note che ne consente una migliore comprensione e anche le copertine, quasi sempre, sono ispirate alle primissime edizioni. 

Tra i titoli già pubblicati figurano nomi del calibro di Charles Dickens, Edmondo De Amicis, Jean Webster e, da poco, si è aggiunto un libro – prima inedito in Italia – di Lucy M. Montgomery (l’autrice della famosa saga di “Anna dai capelli rossi”). 

Di Jean Webster, per la prima volta, è stata curata un’edizione per adulti del suo romanzo, al fine di recuperare un grande classico forse sottovalutato nel suo valore storico-culturale. 

Papà Gambalunga: perché non è un libro per bambini? Dopo il ritorno in tv, finalmente in libreria il famoso romanzo di formazione di Jean Webster in versione integrale e per adulti.

Quanti di noi sono cresciuti emozionandosi col famoso anime Papà Gambalunga (prodotto dalla Nippon Animation negli anni ’90 e ritrasmesso, dopo molto tempo, su Italia 1 la scorsa estate)? Solo pochi, forse, non conoscono o non hanno mai sentito parlare della toccante storia di Judy Abbott. Quel che non tutti sanno, invece, è che il cartone animato è tratto dall’omonimo grande classico americano di Jean Webster (pubblicato per la prima volta nel 1912). In Italia il romanzo è stato tradotto e pubblicato in diverse versioni, tutte perlopiù adattate e spesso “vittime” di tagli e banalizzazioni considerevoli, apportati affinché il libro potesse essere fruibile da un pubblico di giovanissimi lettori. Papà Gambalunga, però, è tutt’altro che un libro per bambini; per questo è stata appena pubblicata, da Caravaggio Editore, la prima edizione integrale, annotata e accompagnata dalle illustrazioni originali della stessa autrice.

Come per tutti i libri della collana I Classici Ritrovati, diretta da Enrico De Luca, la traduzione è estremamente fedele allo stile originario dell’autore e perfino la grafica è ispirata alla prima edizione. Un Classico da riscoprire anche e soprattutto in età adulta.

Entrando nel vivo del libro, Papà Gambalunga è un romanzo epistolare avvincente e atipico (poiché a senso unico). La protagonista è Jerusha (Judy) Abbott, un’orfana molto speciale e talentuosa ma senza prospettive di riscatto sociale. Inaspettatamente ‒ per lei che è una ragazza ‒ un misterioso benefattore decide di pagarle gli studi in un prestigioso college ad un’unica condizione: Judy dovrà tenerlo costantemente aggiornato sui suoi progressi senza aspettarsi alcuna risposta. La vedremo così crescere, fare amicizia, realizzare i propri sogni di scrittrice e innamorarsi… Fino all’incredibile finale! Judy, con il suo grande desiderio di autonomia ed emancipazione, si fa portavoce del femminismo di inizio Novecento, anticipando anche quelle che sono le rivendicazioni delle donne di oggi.L’attualità di questo prezioso classico risiede proprio nel valore della sua protagonista, dietro alla quale si cela l’autrice stessa, da sempre impegnata in questioni sociali quali l’istruzione, il suffragio femminile, oltre che l’uguaglianza di genere e razziale. Dopo oltre un secolo Judy non smette di offrire al lettore di tutti i tempi preziosi spunti di riflessione e lezioni di vita, esprimendo al contempo l’amore per i libri e per la cultura.

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK