Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Gianluca Castaldi presenta un'interrogazione parlamentare sulla sicurezza a Vasto

| di Gianluca Castaldi
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Come ogni persona che ama profondamente la sua città, vorrei che si parlasse di Vasto solo per raccontare la sua bellezza, la sua storia, la sua tradizione culinaria. Invece è da tempo che i titoli di giornale dedicati a Vasto sono diventati un triste e lungo elenco di fatti criminali.

Nel solo mese di aprile 2017 nella città di  Vasto, in provincia di Chieti, si sono verificati i seguenti episodi criminogeni: due furti con spaccata presso un bar e un'agenzia di scommesse; un furto con utilizzo di narcotico in una villetta;  furto in quindici villette  a Vasto Marina; un'auto utilizzata per furti in abitazioni data a fuoco in aperta campagna; un furto in un capannone della zona industriale di Punta Penna; sei tentativi di furto in un bar situato in una centralissima via della città; un furto con spaccata ad un forno - panetteria; furti presso un'abitazione e a due bar; un ordigno esploso sulla saracinesca in un negozio di una via centrale della città; furto con spaccata in un negozio di parrucchiera; sette furti  in località San Lorenzo; rapina in una gioielleria; due rapine a mano armata in un noto supermercato, di cui l'ultima in data 1° maggio 2017.

E’ chiaro ,per il M5S,il fallimento del dispendioso sistema di videosorveglianza,  che esista il rischio di infiltrazioni della malavita organizzata, che siamo in presenza di  dati preoccupanti sulla percezione della sicurezza fra i vastesi.

I consiglieri comunali del M5S da mesi denunciano questo stato di cose, ma l'amministrazione targata Pd, invece di assumersi le sue responsabilità, ha rifiutato la proposta di un consiglio straordinario urgente e ha preferito buttarla sulla polemica politica, attaccando l'opposizione

Ho appena depositato un'interrogazione parlamentare sulla sicurezza a Vasto, nella quale chiedo al Ministro degli interni:

se non ritenga opportuno intervenire affinché sia accertata la sussistenza di elementi contra legem, nonché la legittimità delle scelte operate dalla Amministrazione Comunale di Vasto nel negare la richiesta di consiglio straordinario urgente e, qualora siano accertate violazioni, se non intenda adottare le conseguenti misure sanzionatorie;

se sia a conoscenza di quali siano le misure attivate e attuate nei territori dei comuni sottoscrittori con il Prefetto di Chieti del protocollo “Mille occhi sulla città”;

se intenda procedere ad una rivisitazione delle piante organiche del personale di Polizia di Stato ormai risalenti nel tempo e non più adeguate alle accresciute necessità di sicurezza dei cittadini, prevedendo anche assegnazioni temporanee presso le strutture della Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza operanti nel territorio di Vasto;

se attraverso opportune iniziative, anche di carattere normativo, intenda dotare i Corpi di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza e di ogni altro Corpo chiamato a svolgere funzioni di ordine pubblico di sistemi idonei di equipaggiamento, con priorità per il personale operante in aree a rischio;

se intenda sperimentare, anche al fine di valutarne la efficacia, nella area di del Comprensorio di Vasto un Patto per la sicurezza urbana con le caratteristiche previste dall’art. 5 della legge 18 aprile 2017, n. 48,  stante le caratteristiche specifiche che le azioni di carattere criminogeno hanno assunto nel comprensorio citato;

se non intenda assumere ogni iniziativa utile e pertinente per rassicurare i cittadini della Città del Vasto e del suo comprensorio.

Il M5S sta facendo tutto quello che è possibile a una forza di opposizione, a ogni livello istituzionale, anche in Regione Abruzzo il nostro portavoce Pietro Smargiassi ha presentato una risoluzione sulla sciagurata decisione di chiudere la Polstrada di Vasto: se la situazione della sicurezza a Vasto non migliorerà, i cittadini sapranno bene a chi attribuire le colpe, non credo serva ricordare quale partito governa in Italia e in Abruzzo e amministra a Vasto.

Gianluca Castaldi

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK