Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Rinforzi a Polizia e Carabinieri per una più incisiva azione di contrasto alla malavita

Riunito a Vasto, coordinato dal Prefetto di Chieti Barbato, il Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza pubblica

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Più agenti di polizia e carabinieri, abbinati alla massima attenzione al territorio. Il Prefetto di Chieti, Giacomo Barbato, al suo debutto a Vasto, ha coordinato oggi in municipio la riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Il massimo rappresentante del governo in provincia, che appena arrivato a Chieti era già stato messo al corrente dei rischi del cosiddetto Abruzzo di frontiera, esposto più che altrove alla criminalità di fuori regione, non si è sottratto alle pressanti richieste di Francesco Menna e Tiziana Magnacca, i sindaci di Vasto e San Salvo, che da tempo sollecitano una più incisiva presenza dello Stato nel contrasto alla malavita.

E’ stato un incontro molto positivo - ha dichiarato Menna - , ho chiesto assieme al sindaco di San Salvo di non abbassare la guardia, di tenere l’attenzione sempre alta. Ci sarà una maggiore presenza delle forze dell’ordine grazie anche al rafforzamento degli organici dei Carabinieri e della Polizia di Stato”. In attesa del potenziamento della videosorveglianza, che vede il Comune di Vasto ben piazzato nella specifica graduatoria al Ministero dell’Interno, il primo cittadino ha un chiodo fisso: “La battaglia delle battaglie – ha detto tra l’altro – rimane quella per la permanenza della Procura della Repubblica”. “E’ da apprezzare e condividere la decisione del Prefetto di Chieti – ha aggiunto il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca – di far svolgere a Vasto la riunione del comitato, a dimostrazione della volontà di ascoltare i problemi e le sollecitazioni che provengono dal territorio. Il dialogo tra le istituzioni non può che produrre cose buone per la comunità, che si aspetta risposte concrete a fronte di un malessere diffuso rispetto ai fenomeni criminosi. Ci sono stati forniti dati – ha detto ancora la Magnacca - che mostrano un’inversione di tendenza rispetto agli anni precedenti. Ho ribadito la necessità, in particolare per San Salvo, di rafforzare il personale nella stazione dei Carabinieri e il distaccamento della Polizia Stradale della A14, perché le recenti operazioni hanno dimostrato quanto sia necessario continuare nell’azione di contrasto nei confronti di una criminalità agguerrita”.

Alla riunione del comitato c’erano, tra gli altri, il Questore di Chieti, Ruggiero Borzacchiello, il procuratore capo della repubblica di Vasto, Giampiero Di Florio, i comandanti provinciali dei Carabinieri, Florimondo Forleo e della Guardia di Finanza, Serafino Fiore.

Un nuovo incontro con il Prefetto previsto tra un mese per fare il punto della situazione. I cittadini si augurano che, nel frattempo, il dispositivo anticrimine possa funzionare al meglio.

 

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK