Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il The New Gospel Choir ha infiammato il Ruzzi con il concerto ‘Just born!’

"Reign", "Silent Night" "God rest ye merry gentlemen", “Holy holy holy" "Oh happy day", "Healing" e "Giants", alcuni dei brani proposti

| di Lea Di Scipio
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Just born! è il titolo del concerto che ieri, 26 dicembre, ha visto protagonista il ‘The New Gospel Choir’ al Politeama Ruzzi.

Sala gremita, applausi, tanta partecipazione e coinvolgimento sono stati gli ingredienti principali che hanno reso la serata magica.

Forse nessuno è riuscito a trattenersi saldo alle seggiole, trasportati tutti dal ritmo coinvolgente delle musiche, alcune rielaborate dalla maestria di Marco Bassi.

La stessa direttrice Dora Manicucci ha sollecitato spesso la platea, suggerendo un simpatico e alternativo uso delle torce del cellulare che per un po’ hanno cadenzato i canti del coro.

Partito con "Reign", lo spettacolo è continuato sulla scia di classici come "Silent Night" e "God rest ye merry gentlemen" (brano della tradizione irlandese), concludendo con il bis di “Holy holy holy" e proponendo l’immancabile "Oh happy day". L’esibizione ha incluso anche "Healing", come brano di grande intensità, e "Giants", un brano più ritmato.

Ad accompagnare i 20 corsisti e i solisti Rosanna Fiore e Michele Monteferrante sono stati i musicisti Marco Bassi al piano, Davide Marcone alla batteria, Ivano Sabatini al basso, Elmo Zaccardelli alla chitarra.

Lea Di Scipio

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK