Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Cassa integrazione alla Pilkington per scongiurare gli esuberi, firmato il decreto

I parlamentari Grippa e Castaldi (Movimento 5 Stelle) annunciano l'accordo raggiunto al Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

L'interlocuzione tra la società Pilkington Italia S.p.a e i Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo Economico è stato fondamentali per giungere alla concessione del trattamento straordinario di integrazione salariale per i dipendenti delle sedi di San Salvo e Settimo Torinese.

 “Con il decreto firmato dal Direttore Generale degli ammortizzatori sociali e della formazione questo governo si dimostra essere ancora una volta al fianco dei lavoratori quando le aziende affrontano un periodo di crisi”, così la deputata vastese Carmela Grippa (Movimento 5 Stelle). “Ricordando - aggiunge - le battaglie fatte sul territorio per i diritti dei lavoratori sono soddisfatta del decreto perché 1.392 dipendenti della sede dello stabilimento di San Salvo e 251 e le loro famiglie non resteranno a reddito zero ma potranno beneficiare del contributo fino al settembre del 2019. In questi dodici mesi i lavoratori continueranno a percepire uno stipendio pari all’80 per cento della loro retribuzione. Il ministro del Lavoro Luigi Di Maio dal primo giorno al ministero sta risolvendo numerose vertenze di aziende che a causa della crisi si sono viste costrette a licenziare i dipendenti e ad interrompere le linee di produzione“.

Soddisfazione viene espressa anche dal Senatore Gianluca Castaldi: “Un’altra cosa fatta da questo governo, per un altro anno i lavoratori continueranno a percepire lo stipendio mentre l’azienda cerca di ignorare la crisi e conquista gli ordinativi della Ferrari e della holding del gruppo Fca di cui fa parte la Maserati”.

Commenti positivi anche dei portavoce regionali Sara Marcozzi e Pietro Smargiassi“Questa è la visione che abbiamo delle istituzioni: una sinergia proficua per i cittadini che si innesca con l’asse diretta tra la forza di Governo e l’ente regionale” afferma Sara Marcozzi, consigliere regionale e candidato alla Presidenza di Regione Abruzzo per il M5S “Una visione che quando saremo alla guida dell’Abruzzo ci permetterà di fare grandi cose per i lavoratori abruzzesi, da troppi anni penalizzati da politiche prive di programmazione e non indirizzate verso un reale sviluppo del territorio”.

Secondo il consigliere regionale vastese Pietro Smargiassi la Pilkington è un simbolo importante della comunità. “Finalmente – afferma – vedo risolto un problema che sul mio territorio rischiava di mettere in ginocchio un’area che su poche aziende fonda la sua economia e la sua ricchezza. Come ho già espresso in altre occasione per questa terra la Pilkington non è solo un’azienda da salvare ma un patrimonio da tutelare.

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK