Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Divergenze sulla riorganizzazione e cambi di assessori, Polizia Locale al centro dell'attenzione

La delega in Giunta passa da Gabriele Barisano, che volontariamente la lascia, a Luigi Marcello

| di Anna Bontempo (Il Centro)
| Categoria: Attualità
STAMPA

Divergenze di opinioni sulla riorganizzazione del Comando vigili di piazza Rossetti. Sarebbero questi i motivi alla base della decisione presa dall’assessore Gabriele Barisano che ha rimesso la delega alla Polizia locale nelle mani del sindaco Francesco Menna, il quale l’ha prontamente assegnata a Luigi Marcello.

Il cambio della guardia, avvenuto in maniera repentina, è stato ufficializzato ieri con uno scarno comunicato che nulla dice sulle ragioni che hanno spinto Barisano a mollare uno dei settori più delicati della pubblica amministrazione. Si legge però che il sindaco ha ringraziato l’assessore “per l’impegno profuso” e gli ha assegnato la delega alla Protezione civile che finora il primo cittadino aveva tenuto per sé.

Non rilascio dichiarazioni”, si limita a dire l’assessore, ma i motivi che hanno fatto maturare la decisione non sono affatto sconosciuti a chi segue con attenzione le vicende amministrative e attengono alla organizzazione del Comando di piazza Rossetti che nel giro di tre anni ha perso ben otto addetti, tra agenti ed ufficiali.

Una “fuga” che ha indotto la segreteria regionale del Diccap a diffondere nei giorni scorsi un duro comunicato  con il quale, oltre ad analizzare le cause dell’esodo, riconducibili a parere del sindacato al malcontento che serpeggia da tempo tra il personale in divisa, ha stigmatizzato il comportamento dell’amministrazione comunale che non avrebbe mantenuto fede alle promesse fatte circa la sostituzione del comandante Giuseppe Del Moro.

Quest’ultimo gode dell’appoggio incondizionato di buona parte della maggioranza di centrosinistra, ma soprattutto dell’ex sindaco Luciano Lapenna. Sembra che sia stato proprio il comunicato del Diccap – al quale ha replicato a muso duro il sindaco Menna – a spingere Barisano a rimettere la delega alla Polizia municipale dopo aver verificato che non c’è nessuna volontà di modificare l’attuale assetto organizzativo per riportare un clima di serenità al Comando di piazza Rossetti.

L’assessore, che in questi due anni di mandato aveva conquistato la fiducia di buona parte dei vigili, ha dichiarato in più di una occasione di volersi fare carico delle problematiche esistenti e di voler lavorare “per ristabilire  un corretto rapporto fra polizia locale, la struttura comunale e la politica”. Impegni che non è riuscito a mantenere.

Per le minoranze le restituzione della delega da parte di Barisano “è la dichiarazione di resa e di impotenza dell’attuale amministrazione di fronte al fenomeno della insicurezza, è la tesi sostenuta da Davide D’Alessandro, Alessandro D’Elisa, Edmondo Laudazi, Guido Giangiacomo e Vincenzo Surianila Polizia locale, bisfrattata e vituperata nei dodici anni precedenti, diventa uno strumento ingestibile per l’amministrazione Menna”.

Anna Bontempo (Il Centro)

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK