Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Arnaldo Tascione nuovo presidente del Rotary Club Vasto

| di Luigi Medea
| Categoria: Associazioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Venerdì 5 luglio 2019 presso la sede sociale dell’Hotel Perrozzi si è svolta la cerimonia del Passaggio del Martelletto per l’anno rotariano 2019-2020. Dal dott. Adri Cesaroni la carica di Presidente del Rotary Club di Vasto è passata all’avv. Arnaldo Tascione.

Nutrita la presenza, non solo dei soci e dei loro familiari, ma anche delle autorità. A cominciare da quelle rotariane: i past-Governor Riccardo Marrollo e Gabriella, Francesco Ottaviano e Antonella e Luigi Falasca, l’assistente del governatore  anno 2018-2019 Nicola Prori e Rosanna, il presidente del club di Atessa Angelo Caporrella e Concetta, il vice Presidente del club di Ortona, Roberto Serafini ed Elodia. Tra le autorità civili e associative sono intervenuti: il Sindaco di Vasto, Francesco Menna, il consigliere regionale Manuele Marcovecchio, il consigliere TUA Antonio Prospero, l’avv. Giuseppe Tagliente, già Presidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo, il Presidente del COA, avv. Vittorio Melone e Rosanna. Per il Lions New Century sono stati ospiti graditi il vice Presidente Gianni Cialone e signora e il censore Giandomenico Bassi e signora.

Particolarmente significativa la presenza di alcuni rappresentanti di realtà associative e scolastiche che faranno parte della rete di partenariato per la realizzazione di importanti progetti del Rotary Club: per il Progetto Alzheimer, la presidente dell’Avi Maria Teresa Del Gesso e la segretaria Francesca Giangiacomo; per il Progetto Congo, il Presidente dell’Ass. “Vita e solidarietà” Ottavio Antenucci e la segretaria Marina Gallo; per il Progetto “Generazione futura 4.0”, le dirigenti scolastiche Nicoletta Del Re dell’Istituto Tecnico “Palizzi”, Maria Grazia Angelini del Polo Liceale “Mattioli”, Anna Orsatti del Polo Liceale “Pantini-Pudente” e tre dirigenti dell’AVIS, Giulio Di Sante  (con Artemia) Presidente Regionale Abruzzo, Silvana Di Palma Presidente Provinciale Chieti e Antonio Pietroniro, Presidente Avis Comunale di Vasto.        

La cerimonia è iniziata con l’esecuzione degli inni e l’omaggio alle bandiere, a cui è seguito, dopo il saluto rivolto agli ospiti dal Prefetto Antonella Marrollo, l’intervento del dott. Adri Cesaroni, il quale, mentre venivano proiettate numerose foto, ha richiamato gli eventi più rappresentativi del suo anno di presidenza, un anno caratterizzato dal coinvolgimento dei soci attraverso l’impegno formativo, le gioiose conviviali, gli interessanti caminetti, le gite culturali e, soprattutto, l’attuazione dei Progetti, tra i quali spiccano in particolare il sostegno alla Rotary Foundation e  Rotary Campus, il finanziamento per realizzare un impianto di acqua potabile in Congo (progetto pluriennale), la raccolta fondi per “Beatrice” contro la violenza delle donne, il Convegno sull’Alzheimer, l’iniziativa per rendere più confortevole la permanenza dei bambini nel reparto pediatrico di Vasto, il programma “Nuove Generazioni”, il sondaggio, condotto dal socio Christian Lalla sulla sicurezza e legalità, l’approfondimento delle tradizioni e delle antiche ricette gastronomiche del territorio, la scelta culturale per le iniziative del Premio Nazionale Histonium, dell’Istituto Culturale Rotariano e del Premio Arti e Mestieri.

Cesaroni ha ringraziato tutto il suo staff per il lavoro svolto, con un pensiero affettuoso alla moglie Giovina Piccirilli, sempre presente e attiva nelle varie iniziative. Poi ha consegnato ad ognuno dei collaboratori significativi doni (in particolare un’artistica statuetta in vetro) ed ha insignito con la massima onorificenza rotariana, il Paul Harris, ben quattro soci: Fabiano Bucci, Beniamino Di Domenica, Antonio Finarelli ed Antonella Marrollo. Il Direttivo, da parte sua, ha contraccambiato sia lui che la signora Giovina con bei regali (qualcuno anche scherzoso, come la corona di re).

C’è stata, quindi, la cerimonia con il Passaggio del Martelletto, applaudita da tutti i presenti. Nel prendere la parola il nuovo Presidente ha detto di essere felice ed orgoglioso di poter rappresentare il Club per l'anno 2019/2020.

“Sono entrato nel Rotary – ha subito aggiunto - con interesse e curiosità e, giorno dopo giorno, ho scoperto una grande famiglia, dove persone diverse, a volte anche molto distanti tra di loro, per questioni anagrafiche, sociali e finanche ideali, sono unite dal naturale collante del servire al di sopra di ogni interesse personale”.

“L'anno rotariano che verrà – ha precisato l’avv. Tascione -  è prima di tutto figlio dell'impegno, della dedizione e del sacrificio di chi mi ha preceduto alla guida del Club e mi riferisco a tutti i Presidenti passati che, prima di me, hanno lavorato per far crescere il nostro Club come effettivo, immagine e pregevoli azioni di servizio. Intendo continuare su questa strada, senza dimenticare che innovazione e flessibilità sono le parole che il Presidente internazionale Mark Daniel Maloney ha più volte sottolineato per garantire al Rotary un futuro ancora più luminoso e incisivo, tanto a livello locale che internazionale”.

Il Presidente, aiutandosi con alcune slide, ha proseguito il suo intervento ufficiale  approfondendo sia i valori fondamentali del Rotary (il servire, l’amicizia, la diversità, il pluralismo, l’integrità e la leadership), sia i principi ispiratori dell’attività del club per l’anno 2019-2020 (continuità, innovazione, flessibilità), sia le linee più importanti del Piano Direttivo, soffermandosi in particolare sui progetti e le attività di servizio.

L’avv. Tascione, dopo aver ricordato l’incarico che è stato affidato al Past Governor Francesco Ottaviano come Assistente Coordinatore della Rotary Foundation per la zona 12 (Italia, Malta, San Marino) del Rotary International, e l’inserimento nell’organigramma distrettuale 2090 dello stesso Ottaviano (come Presidente della Commissione Alunni) e di Christian Lalla (come addetto Stampa), è passato a presentare la sua squadra.

Il Direttivo è formato da:

PRESIDENTE - Arnaldo TASCIONE,

VICE PRESIDENTE - Pasquale COLAMARTINO,

PRESIDENTE INCOMING - Letizia DANIELE

PAST PRESIDENT - Adri CESARONI

SEGRETARIO - Gianmarco ACQUAROLA

TESORIERE - Francesco COLANTONIO

PREFETTO - Antonella MARROLLO

CONSIGLIERE - Gilda BUDA

CONSIGLIERE - Gianfranco RASTELLI

CONSIGLIERE - Alessandro SANTULLI

CONSIGLIERE - Teocrito CARLESI

ISTRUTTORE DI CLUB - Francesco OTTAVIANO

COMUNICATORE - Alfiero Luigi MEDEA

I Presidenti di Commissione sono: per la Rotary Foundation - Carlo PAGANELLI; per i Progetti -  Fabiano BUCCI; per l’Amministrativa - Beniamino DI DOMENICA; per l’Effettivo - Luigi GUIDONE; per le Pubbliche Relazioni - Antonio FINARELLI; per le Nuove Generazioni - Pasquale COLAMARTINO; per il Campus - PIERPAOLO ANDREONI; per il Territorio - Luca MASTRANGELO.

Il Presidente Tascione ha concluso, invitando  i componenti della sua squadra e tutti i soci a rispettare il motto dell'anno: “Il Rotary connette il mondo”, con l’impegno di lavorare per connettere le diverse sensibilità del Club “come premessa di una connessione senza confini capace di proiettarci nel futuro con rinnovato vigore ed entusiasmo”.

La serata è stata allietata dal giovane Maestro Vincenzo Galassi, che ha eseguito al pianoforte musiche di Schopin e Schumann e canzoni classiche napoletane.

Il servizio fotografico è a cura di Luigi Medea

Luigi Medea

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK