Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il 22 febbraio 1956 la 'grande frana' che sconvolse Vasto

La ricostruzione storica di quei giorni che hanno segnato la storia della città di Lino Spadaccini (Blog NoiVastesi)

| di Lino Spadaccini (NoiVastesi)
| Categoria: Amarcord
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview
Il 22 febbraio 1956 si abbatteva su Vasto una delle più gravi sciagure della sua storia, quando un vasto movimento franoso provocava il crollo di una buona parte del Muro delle Lame.
Il tragico evento non giunse all’improvviso: da più parti, negli anni precedenti, vennero sollevate accuse alle autorità competenti e politiche, locali e nazionali, per aver sottovalutato un problema che aveva origini lontane.
 
I primi scoscendimenti si registrarono verso la fine del 1700, ed altre di modeste dimensioni, ma non per questo meno allarmanti, durante tutto l’800, fino ai primi anni del secolo successivo ed alle ultime avvisaglie del 1953. Inoltre, bisogna ricordare anche la rovinosa frana del 1816, che fece sprofondare a valle il costone orientale dalla Loggia Amblingh fino a San Michele.
 

Lino Spadaccini (NoiVastesi)

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK