Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Quando Enrico Mattei visitò un pozzo petrolifero in contrada San Lorenzo

Una delle figure più popolari del mondo economico italiano

| Categoria: Storia
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Ad oltre cinquant’anni dalla sua scomparsa, Enrico Mattei è ancora una delle figure più popolari del mondo economico italiano.
Tre anni fa, in occasione del 50°della sua morte, numerose sono state le commemorazioni in Italia e all’estero. Nella nostra città, per iniziativa del Rotary Club e delle Amministrazioni comunali di Vasto e Cupello, Mattei è stato ricordato con un animato incontro presso l'Agenzia della Promozione Culturale della Regione Abruzzo in Vasto.

Doveroso, il tributo alla memoria del manager mondiale il quale ebbe stretti legami con Vasto, giacchè il papà Antonio, con il grado di Maresciallo dei Carabinieri, comandava la stazione di Casalbordino.

Qui Enrico Mattei apprese, nell'anno 1914, i primi elementi culturali nella scuola elementare di via Roma, in una classe composta da cinquanta alunni. Enrico Mattei, come ricordava Alberto Zimarino suo compagno di banco, poi orefice del luogo, era un alunno modello, intelligente, e uno dei migliori scolari sempre lodato dagli insegnanti Della Porta e Gizzi.

Dopo le elementari, Mattei frequentò con diligenza la Regia Scuola Tecnica di Vasto (l’attuale Scuola Media Rossetti ndr). Poi si trasferì.

Negli anni questo legame con Vasto si rafforzò.

A lui si deve l'impulso per la realizzazione della Società Italiana Vetro Siv - costituita il 23 maggio 1962 - grazie alla scoperta di giacimenti di metano nella zona di Cupello.

Ma dopo pochi mesi, il 27 ottobre 1962, Mattei morì in un misterioso incidente aereo.

E proprio per i suoi legami con Vasto dopo qualche anno gli venne intitolato l’Istituto Tecnico Industriale Statale di Vasto, sorto sempre nel 1962, pochi giorni prima della sia morte, inizialmente come sede staccata dell'Istituto "Luigi di Savoia" di Chieti, ospitato presso la sede della Domus Pacis, nei pressi della cattedrale di San Giuseppe, per trasferirsi poi a Vasto Marina negli edifici degli Istituti di padre Alberto Mileno e padre Valeriano Mileno. (Attualmente ha la nuova sede nel quartiere San Paolo).

Enrico Mattei, poco dopo la costituzione della SIV (1962), fece una breve visita a Vasto, in occasione dell'apertura di un pozzo petrolifero (pozzo Eni-Somicem, Sorgente 1), in località San Lorenzo, non lontano dalla vecchia chiesa. Nella sua breve visita Mattei giunse in elicottero, visitò gli impianti, incontrò le autorità locali (tra cui v. sindaco Nicola Suriani) e ripartì subito.

Di questa breve ma significativa visita siamo in grado di offrire delle foto da noi scattate e che pubblichiamo in questa pagina, a corredo dell'articolo. Un piccolo contributo che arricchisce la conoscenza dei rapporti con il nostro territorio di Enrico Mattei, manager mondiale e artefice della ricostruzione italiana.

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK