Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

VOTO A VASTO: TRA CENTROSINISTRA E CENTRODESTRA E' TESTA A TESTA

Pdl primo partito, 'boom' dell'Italia dei Valori, 'flop' della Sinistra L'Arcobaleno

| di Michele Tana
| Categoria: Storia
STAMPA
Il Popolo della Libertà è il primo partito, l'Italia dei Valori è protagonista di un autentico 'boom', la Sinistra L'Arcobaleno, al contrario, è protagonista di un autentico 'flop', il Partito Democratico non 'sfonda' e l'Udc riprende quota. Questo, in estrema sintesi, il dato che emerge dal responso delle urne in occasione delle elezioni politiche di domenica 13 e lunedì 14 aprile. Il 'ticket' Berlusconi-Fini, dunque, cattura il consenso di non pochi vastesi, attestandosi su valori che si pongono intorno al 38 per cento. Per il Partito Democratico (che in città rappresenta una consistente parte dell'amministrazione comunale e della maggioranza in Consiglio comunale) il riferimento percentuale è di circa il 31 per cento, 3 punti in meno rispetto a quanto conquistò l'allora Unione alla Camera alle politiche del 2006 e Margherita e Ds al Senato nella stessa tornata. Ma il vero protagonista, indubbiamente a sorpresa, di questa consultazione a Vasto è, senza ombra di dubbio, l'Italia dei Valori di Di Pietro capace di più che raddoppiare i suoi voti, arrivando a toccare la ragguardevole quota del 14 per cento. ''Risultato che premia la politica del fare del nostro partito'', ha commentato a caldo il coordinatore cittadino Francesco Romanelli. Riscontri di tutto rilievo per l'IdV anche nel resto del territorio ed in particolare a San Salvo dove si attesta intorno al 17 per cento. Un vero e proprio crollo verticale caratterizza invece il riscontro della Sinistra L'Arcobaleno, nuovo raggruppamento dello scenario politico nazionale che sotto le proprie insegne metteva insieme Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Verdi e Sinistra Democratica. Il 3 per cento ottenuto viene definito ''pessimo'' dall'assessore comunale alle Politiche sociali Eliana Menna, esponente di spicco di Rifondazione. Confortante anche il risultato dell'Udc che, trainata dalla campagna elettorale sicuramente incisiva messa in campo dall'ex sindaco ed assessore regionale Antonio Prospero, arriva a sfiorare l'8 per cento dei consensi. Buon riscontro anche per La Destra di Francesco Storace e Daniela Santanché che tocca un incoraggiante 3,2 per cento al Senato. Non superano nemmeno la soglia dell'1 per cento gli altri contendenti, compreso il Partito Socialista. L'affluenza complessiva alle urne dei vastesi è stata del 77 per cento alla Camera e del 78 al Senato, circa 6 punti in meno rispetto alle precedenti elezioni politiche del 2006 e 5 in riferimento alle comunali dello stesso anno. In definitiva, globalmente considerati i vari partiti, prevale ancora, seppur leggermente, l'insieme di centrosinistra rispetto al centrodestra (51 a 49 all'incirca). La 'forbice', però, si è assottigliata. Rispetto alle precedenti politiche guadagna 5 punti infatti il centrodestra. Se si considera invece la situazione riferita alle alleanze attuali il centrosinistra 'targato' Veltroni supera di circa sette punti il centrodestra 'targato' Berlusconi. RISULTATI SENATO: Popolo della Libertà 8.143 voti (38,28 per cento); Partito Democratico 6.697 (31,49); Italia dei Valori 3.016 (14,18); Unione di Centro 1.557 (7,32), Sinistra L'Arcobaleno 593 (2,79); La Destra 566 (2,66), Partito Comunista dei Lavoratori 151 (0,71); Partito Socialista 126 (0,59), Movimento per le Autonomie Popolari 83 (0,39), Sinistra Critica 82 (0,39), Forza Nuova 74 (0,35), Partito Liberale 62 (0,29), Unione dei Consumatori 60 (0,28), Per il Bene Comune 60 (0,28). Le schede bianche sono state 281, quelle nulle 554. RISULTATI CAMERA: Popolo della Libertà 8.826 voti (38,05 per cento); Partito Democratico 7.170 (30,91); Italia dei Valori 3.315 (14,29); Udc 1.602 (6,91); La Destra 742 (3,20), La Sinistra L'Arcobaleno 639 (2,75); Partito Socialista 178 (0,77); Partito Comunista dei Lavoratori 172 (0,74); Aborto? No, grazie 94 (0,41); Sinistra Critica 91 (0,39); Movimento Autonomia per il Sud 87 (0,38); Partito Liberale Italiano 86 (0,37); Forza Nuova 83 (0,36); Per il Bene Comune 68 (0,29); Unione Democratica Consumatori 42 (0,18). Le schede bianche sono state 296, le nulle 606.

Michele Tana

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK