Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

''TEATRAMBIENTE'', AL VIA IL FESTIVAL IN ABRUZZO

La rassegna teatrale itinerante tra chiese romaniche, borghi e boschi della regione

| di Francesco Bottone
| Categoria: Storia
STAMPA
Ha preso il via marcoledì 12 marzo, nella splendida cornice dell'Abbazia di San Liberatore a Maiella di Serramonacesca (Pescara) la prima edizione del Festival Teatrambiente, un grande progetto culturale, un evento che si articola in 5 percorsi semantici di narrazione che coincideranno con altrettante rassegne teatrali itineranti attraverso chiese romaniche e borghi medievali, riserve naturali e ambienti boschivi, aree archeologiche e castelli. Luoghi ''veri'' in cui il teatro stesso si pone in una dimensione ''altra'', capace di divenire strumento conoscitivo e quindi propositivo di un territorio, ancor prima delle scelte tematiche oggetto della rappresentazione, siano esse vere o inventate. Un teatro delle emozioni, dalla forte carica immedesimante, dove le sensazioni possono scatenarsi non solo grazie alle parole, ma attraverso gli odori, i suoni, le immagini che si compongono del luogo in cui la rappresentazione si svolge. La prima edizione del Festival Teatrambiente si svolgerà in Abruzzo da marzo ad agosto 2008 e proporrà al suo interno le seguenti Rassegne teatrali: - ''Ite, Missa Est'', Dramma liturgico medioevale sulla Passione di Cristo nelle Chiese Romaniche d'Abruzzo in concomitanza con le ricorrenze pasquali; - ''Evo in fabula'', spettacoli medievali di strada attraverso castelli, borghi incantati e castri delle quattro Province abruzzesi, dai primi di luglio a fine agosto; - ''Festa nazionale degli gnomi'', una due giorni con i personaggi fantastici silvestri non solo della tradizione nordica ma anche e soprattutto di quella squisitamente italica, a Piana delle Mele, Guardiagrele, nel cuore del Parco Nazionale della Maiella, il 12 e 13 Luglio; - ''Il bosco delle meraviglie'', escursioni guidate ed animate nelle riserve naturali e nei boschi dell'Abruzzo interno, nei mesi di Luglio e Agosto; - ''I regi tratturi'', in viaggio con i pastori lungo il tratturo della Provincia di Chieti che passa per Celenza sul Trigno, Torrebruna, Castiglione Messer Marino; momenti di ascolto, canti e balli per riscoprire usi e costumi della tradizione popolare abruzzese e rivivere le tracce della transumanza, durante tutta la prima settimana di luglio. Il Festival Teatrambiente proporrà dunque interventi teatrali e spettacolari costruiti in funzione degli spazi fruibili dagli attori e dal pubblico, su storie del luogo o adattabili al luogo ma che comunque siano funzionali alla conoscenza di un territorio. Un evento che si propone dunque come uno straordinario veicolo promozionale per gli affascinanti paesaggi abruzzesi e per gli immensi tesori d'arte e cultura ancora oggi poco conosciuti e apprezzati. UN'IDEA DEL DRAMMATURGO ZENONE BENEDETTO Ideato dal drammaturgo Zenone Benedetto, il Festival Teatrambiente rientra nel Progetto Regionale Rete Abruzzese per lo Spettacolo ed è patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, promosso da Regione Abruzzo e dalle province di Chieti, Teramo, Pescara e L'Aquila, con il contributo di numerosi comuni abruzzesi. ''ITE, MISSA EST'' Allestito nei suggestivi interni delle abbazie romaniche abruzzesi, ''Ite Missa est'' è il dramma liturgico medioevale sulla Passione di Cristo che aprirà Mercoledì 12 Marzo la prima Rassegna itinerante del Festival Teatrambiente. Canti gregoriani, musiche storiche di origine popolare, attori e monaci cantori concorreranno alla narrazione di una storia senza tempo, da sempre capace di suscitare attenzione, rispetto e profonda partecipazione emotiva. Una comunità monastica di uomini e donne ripercorrerà, tra liturgia e teatralità, i momenti fondamentali che hanno portato alla morte e alla resurrezione di Cristo. Tra fioche luci di candele votive e l'intenso profumo degli incensi rituali, la figura onnipresente del Cristo morente sulla croce dominerà l'intero spazio scenico, ricordando a tutti, con il suo sacrificio, la via capace di appagare il nostro desiderio innato di trascendenza. Per esaltare ancor più la sacralità della rappresentazione, le location scelte per la rassegna teatrale sono le Chiese Romaniche d'Abruzzo, caratterizzate dalla struttura esterna a croce e dal campanile separato dalla chiesa, dalla divisione interna in campate, arricchite da pilastri e colonne, dall'uso predominante dell'arco a tutto sesto. TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA Dopo l'appuntamento inaugurale del 12 marzo, saranno sette le rappresentazioni di ''Ita Missa Est'', che si snoderanno all'interno di autentici gioielli architettonici dell'arte romanica: - 13 marzo: S.MARIA IN COLLEROMANO Penne (PE) - ore 21 - 14 marzo: S.CLEMENTE A CASAURIA Castiglione a Casauria (PE) - ore 21 - 17 marzo: S.MARIA DI COLLEMAGGIO L'Aquila - ore 21 - 18 Marzo: S.MARIA ASSUNTA Bominaco (AQ) - ore 21 - 19 marzo: S.MARIA A MARE Giulianova (TE) - ore 17 - 20 marzo: S.MARIA DI PROPEZZANO Morro D'oro (TE) - ore 21 - 22 marzo: S.GIOVANNI IN VENERE Fossacesia (CH) - ore 17 ''Ci siamo posti principalmente due obiettivi - dichiara Zenone Benedetto, ideatore e direttore artistico del Festival Teatro Ambiente - favorire e diffondere la nuova forma di comunicazione ed espressione artistica che è il teatrambiente e promuovere l'immagine e la conoscenza del nostro territorio, ricchissimo di aree verdi e protette, siti archeologici, borghi medievali e aree rurali di pregio, riserve naturali. Abbiamo a cuore il teatro in tutte le sue declinazioni e ci auguriamo di facilitare fecondi scambi culturali, soprattutto tra i giovani''.

Francesco Bottone

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK