Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

SAN SALVO MARINA, 1° FESTIVAL DI MUSICA SKA

- Al: 06/08/2010, 00:00 | Categoria: Varie
STAMPA
.. ORE 21:00 1° FESTIVAL DI MUSICA SKA Con “VALLANZASKA” & “CHILAFAPULISKA” Piazza Cristoforo Colombo, San Salvo marina ..

.. •••••••••••••••••••••••••••••“CHILAFAPULISKA”•••••••••••••••••••••••••••

I Chilafapuliska , ska band del vastese, nascono nell’ estate del 2007, dall’evoluzione di un quartetto base. Le menti geniali dei dieci musicisti, appassionati del “ritmo in levare” per eccellenza, lo SKA, fanno si che i loro live vengano apprezzati dal pubblico, che ormai li segue sempre e dovunque con grande passione. L'inverno 2008 vede i Chilafapuliska impegnati nella registrazione della prima demo con i brani: Ballate, Verdeska e Danielone, i quali permetteranno alla band di vincere il concorso “Due note a Vasto”. L’ estate 2008 viene colmata da numerosissimi festival, e concerti, dividendo il palco con Rain Ska e Agua Calientes, ma anche con band a livello nazionale come i RADIO BABYLON. Poi finalmente la svolta, dividere il palco con il primo nonché più grande gruppo ska d’Italia: gli STATUTO. Questo traguardo permette ai Chilafapuliska di acquistare maggiore notorietà a livello nazionale. Infattiiricevono richieste da case discografiche del nord Italia (Attualmente stanno per firmare un contratto con un etichetta). Ad agosto avrebbero dovuto partecipare allo SKAMOSCIO festival, a Termoli ( locandine già pronte e stampate) dividendo il palco con: VALLANZASKA, OLLY AND GOOD FELLAS. Ma purtroppo il festival venne annullato. Il gruppo spera in una replica nell’estate 2009. Trasmettendo grinta ed allegria, tipiche dello ska, la band ha riscosso grande successo anche in Emilia Romagna. Attualmente hanno concluso la registrazione dei nuovi brani: LA PENNA, WANNABE, in uscita con un mini cd alla fine di giugno. L’ ambizione e la soddisfazione dei Chilafapuliska li porterà a suonare in giro per l’Italia, acquisendo ancor più capacità ed esperienza, necessari per continuare questo percorso musicale. La BAND è composta attualmente da 9 musicisti: Lorenzo Ilari - cantante, chitarra ritmica Greta de Sanctis - cantante soprano Lorenzo Ricciuti - chitarra solista Michele Ilari - basso Andrea Sicuso - batteria Francesco Del Forno - tastiera Claudio Manfredi - tromba Antonio Adami - sax tenore Francesco Sciascia - sax contralto

.. ••••••••••••••••••••••••••••••••“VALLANZASKA”•••••••••••••••••••••••••••

Cantina, sudore, cantina per passare dalle cover dei Madness ai pezzi propri e farsi quindi notare dalle liceali milanesi. Nel 1994, dopo tre anni ricchi di concerti, pubblicano “Otto etti di ottagoni netti” (autoprodotto). La prima recensione di Steve Valli permette l’esordio con il botto: “geniali e bravissimi”. Condividono il palco con Elio e le Storie Tese, partecipano al primo Moonstomp Ska Festival ed interpretano lo spot della Heineken con il loro inconfondibile ska. Nel 1998 esce “Cheope” (Audiar/Sony), disco rivelazione dello ska nazionale. Canzoni come “Reggaemilia”, “Boys from Comasina” e “Cheope” lo rendono una pietra miliare per questo genere. L’album sarà presente per sei mesi consecutivi nella classifica di vendite di “Musica & Dischi”. Dopo più di un decennio le canzoni contenute nell’album sono ancora dei veri must per i dj set alternativi di tutti i club italiani. Accompagnano gli OffSpring nell’ indimenticabile “Americana Tour” del 1999. Nel 2000 ristampano il fortunato “Otto etti di ottagoni netti” con in aggiunta quattro tracce live, l'album verrà intitolato “Otto etti di ottagoni netti PLUS”. Nel 2001 esce “Ancora una fetta” (Bloom/Venus), terzo disco del gruppo. Due video girati ad Amsterdam dallo “Studio 180” leader mondiale negli spot di prodotti sportivi. Il video di “Licantropite” viene clamorosamente “scopiazzato” (nel 2003) dall’artista internazionale Fatboy Slim col brano “Wonderful Night”. Nel 2003 partecipano a diverse puntate del programma “Music Zoo” in onda in prima serata su All Music e poi in replica il pomeriggio insieme ad Omar Fantini, Leone di Lernia, Gianni Drudi e molti altri. I Vallanzaska vengono inseriti dalla nota rivista “Focus” su un Poster nel quale viene raffigurata tutta la storia della musica italiana dal 1955 ai nostri giorni, un albero genealogico con tutti i gruppi e cantanti che hanno fatto storia e segnato un periodo. E' il 2004 quando viene creata Maninalto!, indie label dietro cui operano alcuni degli stessi Vallanzaska, con la quale producono nello stesso anno “Si si si no no no” (Maninalto!/Venus), il loro quarto riuscitissimo disco. Sempre lo stesso anno e quello successivo sono ospiti al Teatro Ariston per le prime 2 edizioni del “Mantova Music Festival” anche conosciuto come “Controfestival di Sanremo”. Nel 2005 partecipano, non solo come musicisti ma anche come attori, a tutte le puntate della trasmissione comica “SuperCiro”, prodotta da I.T.C. Movie, andata in onda in prima serata su Italia 1 (loro la sigla ed i jingle) ed in replica nel 2006 in seconda serata. Tanti i personaggi con i quali dividono il set: Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, Luciana Littizzetto, Enrico Bertolino, le storiche gemelle Alice ed Ellen Kessler, Elisabetta Canalis, Debora Villa, Neri Marcorè, Federica Fontana, i Cavalli Marci, Adolfo Margiotta, Luce Caponero (Selen), Gianni Fantoni, Omar Fantini, Natasha Stefanenko, Sabrina Impacciatore, Michi e Lesh, Simonetta Guarino, Gabriella Germani, Claudia Gerini e molti altri. L'ancora oggi innovativo videoclip “Si si si No no no”, per la regia di Roberto Burchielli e la realizzazione di NextMediaLab ha un'ottima rotazione televisiva (MTV, All Music, Rock Tv etc.) e vince numerosi premi e riconoscimenti, tra tutti quello del Capalbio Film Festival dove sono ospiti insieme a Subsonica, Daniele Silvestri, Frankie Hi-Nrg e Planet Funk. Il singolo “Si si si No no no” diventa la sigla di vari programmi radiofonici come “Container” su Radio 101, ed ottiene un ottimo Airplay. Si esibiscono in spettacoli teatrali con varie personalità del mondo della cultura: Nando Dalla Chiesa, Lucia Vasini, il premio Nobel Dario Fo, Ricky Gianco, Velia Mantegazza, Gigio Alberti, Patrizio Fariselli etc. Il “Si si si No no no TOUR” vanta oltre 150 concerti. Le canzoni dei Vallanzaska vengono usate come commento musicale in numerose trasmissioni tv, da “Paperissima” a “Lucignolo”, da “SuperCiro” a “Quelli che il calcio”. Nel 2007 esce “Cose spaventose” (Maninalto!/Venus), quinto disco dei Vallanzaska prodotto sempre da Maninalto!. Parte un lungo Tour di circa due anni ed oltre agli innumerevoli concerti in Italia i Vallanzaska si esibiscono anche in Germania, Croazia, Repubblica Ceca e Slovenia. Nel 2008 i Vallanzaska festeggiano il loro 1000° concerto. “Caravaggio”, canzone tratta da “Cose Spaventose”, diventa la sigla su Radio Popolare della campagna abbonamenti, ed è subito un tormentone. Sempre lo stesso anno conoscono Renato Vallanzasca, famoso bandido degli anni '70 al quale i “Boys from Comasina” hanno preso in prestito il nome sin dal lontano 1991. Lo stesso Renato scherzosamente dice: “M'ha fregato il nome...il chè è tutto dire fregare Vallanzasca, c'han messo una K e m'hanno inchiappettato”. Con lui e la moglie Antonella D'Agostino nasce una simpatica ed affettuosa amicizia che dura tutt'ora. Il 25 Aprile del 2009, oramai maggiorenni, partecipano a “Partigiani in ogni Quartiere” esibendosi nella loro città davanti a circa 8000 persone e dividendo il palco con Paolo Rossi, Flavio Oreglio, Ricky Gianco e molti altri. A Novembre dello stesso anno partecipano al Teatro Ciack allo spettacolo di beneficenza “Un pugno di artisti per una carezza” a favore delle donne che subiscono violenza in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza alle donne con Debora Villa, Enrico Bertolino, Max Pisu, Lucia Vasini, Antonio Cornacchione, Gianni Fantoni e altri. A fine 2009 dopo più di mille e cinquanta concerti decidono di fare uno stop per dedicarsi al loro sesto album “iPorn” (Maninalto!/Venus) che vedrà la luce a Marzo del 2010.



Valentina Chioli

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK